Spalletti 2.0, ecco come ha cambiato l’Inter: meno sorrisi, allenamenti doppi e l’azzardo Brozo-Rafinha

Spalletti 2.0, ecco come ha cambiato l’Inter: meno sorrisi, allenamenti doppi e l’azzardo Brozo-Rafinha

Il tecnico nerazzurro dopo il ko contro il Genoa ha deciso di cambiare musica per dare una scossa a tutto l’ambiente

di Raffaele Caruso

Luciano Spalletti sa che per questo rush finale di campionato è vietato sbagliare. Il vero polso di quello che succede ad Appiano può averlo soltanto lui: e proprio l’ex tecnico della Roma nell’ultimo mese e mezzo è cambiato, alla ricerca di una scossa che riaccendesse la squadra.

Come ricordato da La Gazzetta dello Sport,  il k.o. con il Genoa arrivato lo scorso 17 febbraio ha segnato un punto di non ritorno: la squadra sembra slegata, con diversi giocatori che vanno per conto proprio. Cosa che fa ammattire Spalletti, che non si capacita di come il lavoro e le indicazioni durante la settimana vengano stravolti in partita.

E’ proprio in quei giorni che il tecnico di Certaldo si convince a cambiare la musica. A furia di carezze per tenere su un gruppo fragile e debole psicologicamente, la truppa si stava adagiando. La scossa arriva con l’introduzione dei doppi allenamenti anche più di un giorno alla settimana fino alla «sparata» post Napoli sulla qualità mancante con cui ha dato ai giocatori lo stimolo più grande e che li ha responsabilizzati definitivamente.

Poi la svolta tattica. Spalletti si è potuto permettere anche la virata su un centrocampo più creativo con quello che sembrava un doppio azzardo e invece si sta rivelando il colpo vincente. Se affronti un Napoli che gioca il miglior calcio in Italia con l’anarchico Brozovic davanti alla difesa e un Rafinha ancora senza i 90’ a legare centrocampo e attacco o sei «matto» oppure hai capito che i tuoi ragazzi garantiscono le giuste risposte.

Leggi anche – Adriano ricoverato in un ospedale privato: ecco cosa è successo all’attaccante brasiliano

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy