Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

NUOVO STADIO INTER

GdS – Stadio, l’Inter chiede lo sprint: c’è una data ma il ritardo fa male al fatturato

Stadio Giuseppe Meazza (@Getty Images)

Le due società milanesi sono bloccate dalla burocrazia per il nuovo impianto

Alessio Murgida

Ci sono degli sviluppi per il nuovo stadio. Purtroppo, come sottolinea La Gazzetta dello Sport, non si tratta di passi in avanti, anzi. Infatti, le due società milanesi vorrebbero procedere con il progetto di un nuovo impianto ma la burocrazia sta rallentando il processo. E il fatturato ne risente.

 San Siro (@Getty Images)

Un San Siro a pieno regime riesce a portare nelle casse del fatturato dei due club lombardi circa 40 milioni di euro all'anno. Con un nuovo stadio, il profitto aumenterebbe di 80 milioni di euro. Considerando anche il passo delle altre big d'Europa come Real Madrid e Barcellona, che incassano complessivamente 125 milioni di euro da Camp Nou e Santiago Bernabeu, si è quindi ancora lontani anni luce da quei numeri: il ritardo pesa per le società italiane.

 Beppe Marotta, Steven Zhang ed Alessandro Antonello (Getty Images)

La società nerazzurra chiede per questo motivo uno sprint per poter crescere come società ma la realtà è ben diversa. In questo momento, infatti, il prospetto è quello di un nuovo stadio inaugurato nel 2025 con gli inizi dei lavori entro fine 2022. L'iter quindi è ancora molto lungo, e ci sarà da aspettare ancora qualche anno: in attesa del tanto atteso via libera dal comune di Milano.