Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

Roma Inter

Accadde oggi – 3 maggio 1999, Roma-Inter 4-5: show all’Olimpico, Simeone condanna i giallorossi

Ronaldo Roma-Inter

Il Monday Night della 31esima giornata di Serie A della stagione 1998/1999 vede l'Inter battere 5-4 la Roma all'Olimpico in una sfida pirotecnica.

Nunzio Corrasco

"Il Monday Night della 31esima giornata di Serie A della stagione 1998/1999 vede l'Inter sfidare la Roma all'Olimpico: si tratta della partita del ritorno sulla panchina nerazzurra di Roy Hogdson, quarto allenatore della stagione per la Beneamata dopo Simoni, Lucescu e Castellini.

A Roma va in scena un match davvero spettacolare e ad aprire le danze ci pensa Ronaldo al 16':  Baggio offre un assist perfetto al Fenomeno che in velocità taglia in due la difesa della Roma, supera Konsel e porta in vantaggio i nerazzurri. Il raddoppio arriva 5' più tardi, al 21', quando il Divin Codino si rende protagonista del secondo assist di giornata e serve Zamorano: l'attaccante cileno si libera in area e batte al volo di destro firmando il 2-0. La reazione della Roma, però, non si fa attendere e al 25' i giallorossi riaprono il match: trattenuta di Bergomi su Paulo Sergio e calcio di rigore realizzato da Francesco Totti. Al 34' incursione palla al piede di Zanetti che serve un bell'assist a Zamorano: Bam Bam si defila, ma con un fantastico pallonetto riesce a battere Konsel e a regalare ancora una volta il doppio vantaggio ai nerazzurri. Il primo tempo si conclude con l'Inter davanti 1-3.

 Roma-Inter 4-5

Nella ripresa la squadra allenata da Roy Hogdson sbaglia l'approccio e nel giro di due minuti (47' e 48') rovina quanto di buono era stato fatto nel primo tempo: la Roma, infatti, riesce a trovare il clamoroso pareggio grazie ai gol messi a segno da Paulo Sergio e Del Vecchio.

La difesa della Roma di Zeman, però, continua ad essere ballerina e al 55' l'Inter va ancora in gol: Baggio serve Zamorano che si libera davanti a Konsel e serve Ronaldo: il Fenomeno a porta praticamente vuota non può sbagliare e sigla la rete del 3-4. Partita spettacolare e senza sosta all''Olimpico: al 62' Pagliuca si fa male ed entra un giovanissimo Frey. La Roma non molla e riesce a trovare ancora una volta il gol del pareggio, questa volta con Di Francesco al 78': incredibile 4-4.

Le emozioni all'Olimpico non sono ancora finite e all'87' arriva il gol dell'apoteosi nerazzurra: calcio di punizione battuto dalla destra da Roberto Baggio e colpo di testa vincente di Simeone che segna il gol del definitivo 4-5, regalando la vittoria alla squadra di Roy Hogdson in una serata davvero spettacolare.

tutte le notizie di