Accadde Oggi – 18 novembre 1996: l’Inter di Hodgson e la cinquina al Boavista in Coppa UEFA

I nerazzurri giungeranno sino in finale in quell’edizione della competizione

di Lorenzo Della Savia

Il passaggio ai quarti di finale fu ipotecato dopo una mezz’ora scarsa, al massimo un primo tempo, o – se preferite – un’ora di gioco, comunque molto meno di una partita e senza dover fare troppa fatica nella gara di ritorno, che fu ugualmente vinta. InterBoavista del 18 novembre 1996, valida per l’andata degli ottavi di finale della Coppa UEFA 1996-1997 (che vedrà l’Inter arrivare in finale e perdere ai rigori al termine della doppia sfida contro lo Schalke 04), finì 5-1, e questo nonostante le assenze di Ince e Djorkaeff, che parevano mettere il tecnico Hodgson in difficoltà prima della sfida. Nota: Ince e Djorkaeff saranno gli autori dei gol dello 0-2 che l’Inter rifilerà al Boavista nella gara di ritorno.

A ogni modo, gli undici mandati in campo da Hodgson per quell’ottavo di finale d’andata riuscirono adeguatamente a non far rimpiangere i due assenti. Mattatori di giornata furono, con le loro doppiette, Ciriaco Sforza (gol al sesto e al 58esimo minuto) e Maurizio Ganz (23esimo e 66esimo). Nel 5-1 ci sarà spazio anche per il gol di Angloma – che al 14esimo segna la rete del momentaneo 2-0 – e per quello di Jimmy, calciatore del Boavista che al 62esimo realizzerà la rete del momentaneo 4-1. Dopo il Guingamp e il Grazer, l’Inter lascerà sul posto anche il Boavista, e lo stesso farà – nei turni successivi – con Anderlecht e Monaco, prima di infrangersi contro il muro dello Schalke.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy