Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Suazo: “Tutti gli allenatori vorrebbero una squadra come l’Inter. Non avere le coppe è un vantaggio”

David Suazo, Getty Images

L'ex attaccante nerazzurro ha parlato della situazione dell'Inter

Mario Falchi

"David Suazo, ex attaccante dell'Inter con cui ha totalizzato 28 presenze e 8 reti, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com analizzando la lotta scudetto, l'organico dei nerazzurri e ha evidenziato la fortuna di Antonio Conte di allenare una squadra come l'Inter. In seguito le parole.

"VANTAGGIO DI ESSERE FUORI DALLE COPPE - "La fortuna, tra virgolette, è quella di non avere altri impegni che non giocare il campionato. La squadra può soffermarsi e puntare sul campionato, presentarsi a ogni singola partita molto bene. Non è da sottovalutare, anzi, puoi gestire le forze in vista della domenica".

"IL PARERE SU CONTE - "Una delle sue qualità è l'essere sanguigno, ha temperamento e alle volte esaspera delle situazioni perché tiene troppo a quello che fa. Ogni tanto ha delle esternazioni che sembrano forti. È capitato anche dopo l'uscita dalla Champions, è stato molto autocritico. Crea aspettativa, però adesso ha tutto per dire la sua, oltre a un organico fantastico e l'entusiasmo del tifo nerazzurro".

"TUTTI VORREBBERO L'INTER -Tutti gli allenatori vorrebbero avere una squadra come l'Inter. Il mister che nonostante gli imprevisti c'è comunque un progetto, sanno quanto c'è da lavorare. È un momento delicato per ciò che leggiamo, non sappiamo quanto ci sia di vero, c'è incertezza. Il risultato in campo fa ben sperare la società".

"SORPASSO SUL MILAN - "Sicuramente è arrivato nel momento giusto, perché la prossima è il derby. Se va tutto bene affronti una partita importante e puoi ampliare ulteriormente il vantaggio, questo è un bel salto in avanti. Me lo auguro, penso che la squadra ci creda, basta ascoltare le interviste. Quando arrivi lì vai per inerzia, metti dentro tutto, soprattutto se giochi il campionato".