GdS – Suning tratta un finanziamento con Bain Capital da circa 250 milioni: il motivo

Il gruppo cinese ha la necessità di onorare tutti gli impegni fino al termine della stagione

di Antonio Siragusano
Suning Inter

In attesa che si sblocchi la trattativa con Bc Partners per la cessione delle quote di maggioranza dell’Inter, il gruppo Suning dovrà presto fare i conti con le scadenze future che riguardano il club, soprattutto sul piano economico. Ed è proprio per questo motivo che la famiglia Zhang, come confermato questa mattina in edicola da La Gazzetta dello Sport, ha intrapreso un primo dialogo con Bain Capital. Si tratta di un fondo di debito con il quale il gruppo asiatico sta trattando un finanziamento da circa 200-250 milioni di euro, la cifra necessaria per superare questi ultimi mesi complicati.

Ottenendo il prestito da Bain Capital, Suning potrebbe rispettare tutte le scadenze economiche – dagli ingaggi a calciatori e staff fino alle rate ancora da pagare per alcuni trasferimenti della scorsa estate – consentendo all’Inter di condurre al termine la stagione senza dover fare i conti con problemi extra-campo. Tornando invece alle trattative con Bc Partners si continua a ragionare sulla clausola di ‘earn-out’, cioè il pagamento successivo alla vendita di una parte aggiuntiva del prezzo, legato a certi risultati.

AGOUME’, DIMARCO E NON SOLO: TUTTI I GIOVANI CHE POSSONO TORNARE ALL’INTER >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy