CdS – L’Inter necessita di 200 milioni: il punto sulla difficile situazione

La proprietà cinese continua a valutare le opzioni per il futuro

di Mario Falchi, @mariofalchi9
Suning Inter

Continua lo stato di incertezza all’interno dell‘Inter. La società nerazzurra sta valutando le possibili soluzione per il futuro della proprietà. Suning necessita di 200 milioni per soddisfare gli oneri finanziari di fine stagione per il pagamento degli stipendi e le altre spese: la strada percorribile è quella del prestito che potrebbe arrivare proprio da un prossimo azionista dell’Inter. Bc Partners intanto sta alla finestra.

Come riporta il Corriere dello Sport, il finanziamento non potrebbe arrivare sicuramente da una banca, viste le poche garanzie, ma solo da qualcuno che sarà disposto ad entrare a far parte nella società nerazzurra. Il finanziamento può quindi facilitare l’ingresso di un nuovo partner, ma difficilmente risolverà i problemi dell’Inter. Soggetti come Fortress possono entrare in campo al fianco di potenziali acquirenti, ma pare improbabile un finanziamento puro alla società con il suo assetto proprietario. Resta viva la proposta di Bc Partners che includerebbe anche l’accollo del debito.

IL CLAMOROSO RETROSCENA DI MERCATO: GUARDIOLA VUOLE LUKAKU >>> 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy