GdS – Suning cerca il finanziamento per restare in sella: la situazione con Bc Partners

Il fondo inglese attende la risposta della società cinese

di Mario Falchi, @mariofalchi9
Suning Inter

Suning cerca una soluzione che consenta alla società cinese di restare a capo dell’Inter. I proprietari del club aprono quindi a più strade per quanto riguarda la gestione del club nerazzurro. Suning deve ancora rispondere alla seconda offerta per l’acquisizione della proprietà da parte del fondo inglese Bc Partners.

Steven Zhang, Getty Images

Come riporta La Gazzetta dello Sport, mentre diversi fondi sono interessati all’Inter prende forma una nuova soluzione: il colosso cinese Suning potrebbe puntare a ottenere un prestito ponte, che consenta di onorare tutte le scadenze previste per la fine della stagione. La cifra che serve nei prossimi mesi sarebbe tra i 200 e i 250 milioni che serviranno per gli obblighi finanziari e per il pagamento degli stipendi. Le soluzioni per il finanziamento sono due: da una parte la garanzia sulla holding lussemburghese del gruppo e dall’altra quelle su tutte le attività extra-Cina esterne a Suning Holdings.

Col passare del tempo si sono spente le attenzioni mediatiche su Bc Partners, che dopo la due diligence aspetta una risposta entro il fine settimana all’offerta ufficiale per l’acquisizione del club nerazzurro. Resta però la distanza tra le due parti: Suning ragiona su 950 milioni, il fondo inglese ne offre 150-200 in meno.

NOTTE NERA PER LA LU-LA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy