Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

I Top&Flop di Inter-Spezia: Barella e Dumfries da urlo

I Top&Flop di Inter-Spezia: Barella e Dumfries da urlo - immagine 1
Tutti promossi contro i liguri

Pietro Magnani

L'Inter vince agevolmente contro lo Spezia, battendo 3 a 0 in casa i liguri. I nerazzurri sono sembrati molto in palla, giocando sull'onda dell'entusiasmo e senza mai rischiare nulla. Come di consueto ecco i Top (e nessun Flop) di giornata.

I Top&Flop di Inter-Spezia: Barella e Dumfries da urlo- immagine 2

I TOP

DUMFRIES 7,5 - Parte molto volitivo, sia in fase di spinta che nei contrasti, mostrando molta voglia di fare. Va anche vicinissimo al goal di testa: a ogni affondo in velocità fa paura e sfiora di nuovo il goal alla mezz'ora calciando di poco alto. Un miracolo di Dragowski sul finire della prima frazione gli nega un goal che sarebbe meritatissimo. Anche nella seconda continua a spingere fino alla fine.

BARELLA 8 - Subito un grande affondo alla "Nicola Berti" per mettere le cose in chiaro. Regala poi grande corsa e giocate, anche se a volte dà sempre l'impressione di prediligere la giocata bella e difficile rispetto a quella concreta e vincente. Vera anima di ogni azione interessante dei nerazzurri, l'azione del goal del vantaggio arriva dai suoi piedi. Vero uomo ovunque per tutta la gara.

LUKAKU 7 - Poco pericoloso ma corre molto per aiutare i suoi con un gran pressing offensivo. Bello il tacco a liberare al tiro pericoloso Dumfries, ma la cosa migliore la fa con la sponda perfetta che diventa l'assist per l'1 a 0 di Lautaro. Sfortunato quando prende la traversa con un grande colpo di testa. Mette anche lo zampino sul raddoppio, nato da un rimpallo su un suo tentativo di iniziativa personale. Lontano dalla condizione ottimale, ma è comunque già protagonista.

LAUTARO 7 - Si libera alla grande per il tiro saltando due avversari, bravo il portiere ospite a negargli la rete. Più attivo e mobile rispetto a Lukaku, sfrutta la sponda del compagno di reparto per sbloccare la partita e segnare l'1 a 0, dopo aver sfiorato la rete pochi minuti prima. Si divora il raddoppio da pochi passi ma è sempre nel vivo del gioco.

tutte le notizie di