inter news

Top&Flop di Milan-Inter: LuLa pienissima, Handanovic in stato di grazia. E Perisic è una furia

Antonio Siragusano

 Lautaro Martinez, Getty Images

"LAUTARO MARTINEZ 8.5 – La sua maturità si vede da come riesce ad essere decisivo nelle partite che contano. Pronti via ed è subito gol, poi nel momento più difficile per l’Inter trova il raddoppio. Ma l’argentino fa anche un lavoro enorme senza palla, correndo per tutto il campo ed aiutando in fase di rottura.

"LUKAKU 8 – Chi ha detto che nelle partite decisive non si vede? Dopo pochi minuti firma l'assist per la rete che sblocca l’incontro, poi trova il gol che chiude i conti a metà della ripresa. In mezzo il solito enorme lavoro spalle alla porta, in cui difende il pallone e crea spazi per i compagni.

"PERISIC 8 – Una furia sulla fascia sinistra, suo l’assist in occasione del secondo gol di Lautaro Martinez e sua la palla che porta al 3-0 di Lukaku. Quando c’è da coprire è sempre attentissimo e non sbaglia nulla, in transizione è una continua spina nel fianco per la retroguardia del Milan.

"HANDANOVIC 8 – La sua partita sta tutta in cinque minuti ad inizio ripresa, quando il Milan è arrembante e pericoloso. Compie tre interventi miracolosi, le sue manone salvano l’Inter.

Potresti esserti perso