Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Torino-Inter, Stellini (Sky): “Bravi a sfruttare gli episodi, arriveranno altre gare così. I cambi? Ci abbiamo lavorato in settimana”

Le parole al termine del match

Davide Ricci

Un gol incredibile di Lautaro Martinez regala la vittoria all'Inter sul Torino a pochi minuti dal termine. Una gara difficilissima, con i granata che chiudevano tutti gli spazi e dunque questi tre punti valgono forse qualcosa in più, aspettando i posticipi di JuventusMilan.

 esultanza Inter, Getty Images

"Al termine della gara ha parlato Cristian Stellini, vista l'assenza per squalifica di Antonio Conte, ai microfoni di Sky Sport: "Sono vittorie importanti, partite non semplici da giocare. L'importanza dei 3 punti è grande, queste squadre ti aspettano, non ti concedono tanto. Servono grandi giocate o episodi. Prima siamo stati bravi a sfruttare il rigore, poi una grande giocata con Sanchez-Lautaro".

"ERIKSEN E SANCHEZ - "Lo sapevamo, Christian stava bene. Ci aspettavamo da loro due un cambio di marcia, ci abbiamo lavorato anche in settimana. Ci aspettavamo una partita molto difficile. Eriksen ha svoltato nelle prestazioni e nell'essere decisivo. Ci ha sempre provato, all'inizio è un problema di abituarsi ad un calcio differente, molto tattico e non puoi commettere errori. Ora si è adattato bene al nostro campionato e al sistema di gioco".

"LULA - "Hanno tante frecce. Sono veloci, sono fisici e si muovono bene in area di rigore. Si completano. Lukaku è un punto di riferimento, Lautaro fa grande movimento. Poi c'è la predisposizione al sacrificio in fase difensiva. A volte dobbiamo frenarli quando giochiamo tanti match, in allenamento spingono al massimo anche nel tirare in porta".

"CONTE - "Interviene sempre, non ci sono pause. Il fratello vittima? Ci miglioriamo così, lui è la nostra forza. Alla fine ha fatto i complimenti a tutti, sapendo che di partite come questa ce ne saranno altre. Dovremo essere sempre bravi come oggi a trovare la giocata. Il nostro rapporto è costante, non mi piace parlare di me. Il rapporto è di tutto lo staff. Io non porto me stesso e il pensiero del mister, ma rappresento uno staff. Ci sono tanti collaboratori che comunicano con il mister quotidianamente, lo supportiamo sempre".