Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

UDINESE-INTER

Udinese-Inter 3-1, le PAGELLE: nerazzurri imbarazzanti, non si salva nessuno

Udinese-Inter 3-1, le PAGELLE: nerazzurri imbarazzanti, non si salva nessuno - immagine 1
I voti dei nerazzurri scesi in campo

Alessio Murgida

HANDANOVIC 6 - Fa una paratona su Lovric, tenendo in piedi l'Inter.

SKRINIAR 5,5 - Sfortunato: la palla gli sbatte addosso e fa autogol. Fa un salvataggio, altrettanto casuale, sulla linea. Ma a livello difensivo non ci siamo ancora.

ACERBI 6 - Il più sicuro in difesa, riesce a contenere alla grande Beto. Strano dirlo ma è l'elemento che dà più garanzie in questo momento nella difesa nerazzurra. (79' DE VRIJ 5 - Regala un angolo, si fa anticipare da Bijol sul 2-1 Udinese: disastroso.)

BASTONI 5 - Ci capisce davvero poco in difesa: Deulofeu e Pereyra spesso gli scappano via. Prima di uscire ("ammonito quindi sostituito"), sfiora un gol stupendo. (31' DIMARCO 5,5 - Un fattore sui piazzati ma poco altro.)

DUMFRIES 5,5 - Molto male sull'esterno, mai pericoloso. Udogie se lo mangia spesso nel primo tempo. Va vicino al gol alla ripresa.

BARELLA 6 - Una magia per portare avanti l'Inter. Ci illude a una partita senza sofferenze: poi abbiamo visto come è andata. Si addormenta completamente sul 3-1 Udinese. Così no.

BROZOVIC 5 - Troppi errori, non da lui. Sbaglia palle pericolosissime. Non è in partita e si fa pure ammonire: salterà la Roma.

MKHITARYAN 6 - Ha l'unica colpa di essere ammonito, insieme a Bastoni sempre sul settore sinistro. Solo 30 minuti per lui alla prima da titolare in campionato. (31' GAGLIARDINI 5,5 - Come prevedibile, rallenta la costruzione dell'Inter: di fatto inutile.)

DARMIAN 5,5 - Meno soldato del solito. Si guadagna il calcio di punizione del vantaggio ma poco altro. (67' D'AMBROSIO 6 - Qualche buona chiusura difensiva.)

LAUTARO 5,5 - Non molla mai ma a livello offensivo non esiste, per colpa dei compagni e per colpa sua.

DZEKO 5,5 - Qualche occasione ma niente di più. Davvero poco oggi.  (67' CORREA 5 - Entra per dare la scossa: ma non è arrivato nessun segnale elettrico.)

INZAGHI 4 - Confusione, follia e prevedibilità. La sua Inter non è pericolosa quasi mai dalle parti di Silvestri e il doppio cambio Gagliardini-Dimarco ha davvero poco senso: la sua rigidità sulle scelte ha raggiunto l'ennesima potenza oggi pomeriggio. E ora?