Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-INTER CONFERENZA INZAGHI

Verso Milan-Inter, Inzaghi: “Grande attesa per il derby. Rinnovi? La proprietà è solida”

Verso Milan-Inter, Inzaghi: “Grande attesa per il derby. Rinnovi? La proprietà è solida”

Le parole del tecnico alla vigilia del match

Lorenzo Della Savia

La giornata della vigilia del Derby di Milano è anche la giornata in cui registrare le parole dei protagonisti in presentazione della partita più sentita dell'anno: tale sarà, domani, Milan-Inter, una stracittadina che metterà in palio anche una buona fetta delle ambizioni di Scudetto per entrambe le squadre. Queste le dichiarazioni in conferenza stampa di Simone Inzaghi: "Domani abbiamo una grandissima occasione - ha detto - Si conclude un ciclo di 7 partite dove siamo partiti male ma dove poi abbiamo fatto sei vittorie e un pareggio che ci hanno dato ottime indicazioni. Domani rimane fondamentale fare risultato".

 Simone Inzaghi (@Getty Images)

SVOLTA MENTALE - "Penso che nelle ultime partite non ci siamo snaturati perché abbiamo sempre giocato un ottimo calcio, creando tanto e facendo gol. Chiaramente in fase difensiva abbiamo lavorato meglio e più di squadra, perché tutto il blocco della squadra è sempre stato molto compatto e dalla partita contro la Juve in poi abbiamo concesso molto poco".

ATTESA DERBY - "E' il mio primo derby qui a Milano, c'è una grandissima voglia che arrivi questa partita., L'avvicinamento è stato diverso perché siamo tornati giovedì dalla trasferta europea. Però i tifosi aspettano questa partite c'è grandissimo entusiasmo. Abbiamo dei grandi tifosi che ci seguono sempre in massa e sono venuti anche in trasferta per non lasciarci mai soli".

CALHANOGLU - "Mancano ancora due allenamenti, in questo momento a metà campo ho ottime risposte, perché Calhanoglu con l'Udinese ha fatto una grande partita, Vidal in Champions è stato fondamentale, Gagliardini con l'Epmoli e la Lazio è stato tra i migliori, Vecino ha superato gli ultimi problemini e in più ho Sensi che dopo il problema con la Sampdoria sta tornando e meriterebbe più spazio. Siamo una grande squadra è c'è tanta competizione in tutti i ruoli, a me va bene così. Ho qualcosa in testa ma dovrò avere le conferme".

CLASSIFICA - "Penso che la classifica vada guardata con molta attenzione ma penso che in un derby le classifiche si azzerano. Conterà la corsa, l'aggressività e la determinazione, sappiamo che affrontiamo un avversario di valore che sta facendo qualcosa che non era successo a nessuno negli ultimi decenni di campionato".

AVVERSARIO - "Il Milan è una squadra che segna tanto e non concede tantissimo, è la seconda migliore difesa dopo il Napoli. Giocano insieme da tanti anni e hanno un ottimo allenatore che conosco bene. Dobbiamo prestare massima attenzione. Noi sappiamo che siamo un ottimo momento, siamo il miglior attacco e abbiamo tutte le possibilità per fare una grande partita".

RINNOVI - "Normale che da allenatore fanno piacere, ho la fortuna di avere una proprietà e dei dirigenti sempre presenti col loro sostegno. Quest'estate dovevamo fare uscite importanti ma la società allo stesso tempo mi è stata molto vicina, abbiamo fatto acquisti importanti e adesso questi rinnovi fanno capire che c'è un progetto, che l'Inter va avanti, c'è un progetto e dei dirigenti che cercano di sostenerlo. Sono tranquillo, mi concentro sul campo".

CONTE FA LA SPESA A MILANO? - "Devo essere sincero: non ci sto pensando, abbiamo questa partita e poi ne avremo altre nove per pensare a gennaio. Quello che conta è la partita di domani, vogliamo fare un grande derby per dare una grande soddisfazione ai nostri tifosi".

SCUDETTO - "Sono passate solo 11 partite, bisogna ragionare di partita in partita. Abbiamo un ritardo di sette punti che vogliamo colmare a partire a domani. Poi di qui alla fine mancano ancora 27 partite e sono tantissime con tantissimi punti a disposizione. Domani è importantissima per la classifica e per le convinzioni del gruppo".

tutte le notizie di