Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Marca: “Vidal, lamentarsi è conveniente: dopo quell’intervista, exploit nel minutaggio”. Si complicano le cose con l’Inter?

Il giocatore ha disputato più minuti questa settimana che nel resto della stagione

Lorenzo Della Savia

"Lamentarsi, talvolta, paga: specie se pubblicamente. Lo sta sperimentando - in questi giorni - Antonio Conte, che, dopo i suoi sfoghi contro la proprietà (non ultimo quello di martedì sera dopo il 3-2 rimediato a Dortmund), sta vedendo la società attivarsi sul mercato per tranquillizzarlo. E lo sta sperimentando, a Barcellona, anche Arturo Vidal: che, peraltro, è un obiettivo di Conte per la sua Inter. Ed è proprio qui che potrebbero cominciare i problemi. Vediamo perché.

"Come fa notare l'edizione odierna di Marca, dopo le parole del cileno in un'intervista, in cui si lamentava del poco spazio ottenuto al Barca con Valverde ("Non sono contento, non sono felice"), il giocatore ha messo insieme 244 minuti in tre partite, praticamente nel giro di una settimana. Vidal è infatti sceso in campo contro il Real Valladolid (giocando tutta la partita e segnando un gol), poi - pochi giorni dopo - ha disputato altri 74 minuti contro il Valencia e infine 90 minuti martedì sera contro lo Slavia Praga. Un exploit nel minutaggio, dopo gli appena 209 minuti messi insieme nelle prime dodici partite di questa stagione.

"Un exploit che, tuttavia, potrebbe creare problemi ad Antonio Conte, che da settimane reclama l'acquisto di un centrocampista con esperienza, curriculum e palmarés da affiancare a Sensi e Barella, menzionati esplicitamente dall'ex ct nel post-partita di Dortmund in qualità di elementi poco esperti: l'identikit di centrocampista navigato e di personalità corrisponderebbe perfettamente a Vidal, con cui Conte peraltro ha un ottimo rapporto dai tempi della Juventus. L'intoppo è appunto il ritrovato minutaggio con la casacca blaugrana: una situazione che potrebbe gratificare il centrocampista, e che se si prolungasse potrebbe indurre il cileno a rimandare i discorsi sul futuro alla prossima estate (oltreché aumentare il suo valore di mercato), lasciando Conte a piedi con le poche alternative di un mercato - quello invernale - notoriamente bloccato.

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/