Zanetti: “Chi ha imbrattato il murales non è tifoso”

Zanetti: “Chi ha imbrattato il murales non è tifoso”

Il vicepresidente: “La storia non si macchia mai”

di Pasquale Formisano, @Formigoal

Intervistato ai microfoni di Premium Sport, l’ex capitano nerazzurro Javier Zanetti ha parlato del momento attuale che vive l’Inter di Luciano Spalletti, dell’aria che si respira in società e dei buoni propositi per il futuro, partendo però dal brutto gesto sul murales rappresentante la storia dell’Inter:

INTER WALL – “Rimane sempre una bellissima opera, è stato un atto vandalico di persone che sinceramente non sono tifosi di calcio. Rimane un bellissimo murale, dove dentro c’è il DNA dell’Inter che è la cosa più importante. E la storia non si macchia mai“. 

CORSA CHAMPIONS – “Ci sono tante iniziative in questi giorni per ricordare la storia gloriosa di questo club che ha avuto campioni nel passato e nel presente. L’unico pensiero è finire il campionato raggiungendo l’obiettivo Champions“.

ICARDI – “Tutto quel che deve fare lo sta facendo in campo, mi auguro che vada al mondiale e ci teniamo che continui a lavorare così, poi si vedrà quando verranno fatte le decisioni definitive”.

LAUTARO MARTINEZ – “Ha tutto un futuro davanti e, per qualità, può tranquillamente giocare insieme a Icardi, anche in nazionale”.

 

Leggi anche–> Icardi è pronto a rinnovare: ecco tutti i dettagli!

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy