Shaqiri durissimo con lo Stoke: “Non è come l’Inter: manca qualità. Neanche Ronaldinho avrebbe potuto fare qualcosa”

Shaqiri durissimo con lo Stoke: “Non è come l’Inter: manca qualità. Neanche Ronaldinho avrebbe potuto fare qualcosa”

Dure parole dell’ex nerazzurro nei confronti del suo attuale club: “La società deve intervenire nel mercato estivo per riaccendere il mio entusiasmo”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Sei mesi: tanto è durata l’esperienza in nerazzurro di Xherdan Shaqiri, accolto all’arrivo a Malpensa nel gennaio del 2016 come il giocatore in grado di far tornare la Beneamata in Champions.

Nell’estate successiva il fantasista è stato invece ceduto senza troppi rimpianti allo Stoke City, nel quale milita tutt’ora. E per il suo attuale club, nell’intervista rilasciata ai microfoni della rivista svizzera Sports, non ha esattamente parole di stima: “La mia sensazione è che anche uno come Ronaldinho avrebbe potuto fare poco in una squadra come lo Stoke, e questa cosa fa riflettere. Avrei dovuto rendermi conto che la situazione era diversa rispetto a quando giocavo al Bayern Monaco con Franck Ribery e Arjen Robben o all’Inter a fianco di Mauro Icardi e Mateo Kovacic. Allo Stoke non posso avere una grande influenza, semplicemente perché c’è una mancanza di qualità intorno a me”.

Riguardo al futuro, Shaqiri è molto chiaro nei confronti della dirigenza: “Non posso semplicemente gettare la spugna. Ma lo Stoke dovrebbe fare un mercato importante per riaccendere il mio entusiasmo quest’estate”.

LEGGI ANCHE – SPALLETTI: “DISPIACIUTO PER SABATINI. RINNOVO? CON I DIRETTORI STIAMO GIA’…”

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy