Esposito: “I tanti complimenti? Non devo sentirli, non sono ancora nessuno e devo solo continuare sulla mia strada”

Esposito: “I tanti complimenti? Non devo sentirli, non sono ancora nessuno e devo solo continuare sulla mia strada”

L’attaccante dell’Inter classe 2002 ha segnato una tripletta nella vittoria contro la Roma che ha sancito la vittoria del campionato under 17

di Luca Tagliabue

Quello di Sebastiano Esposito è uno dei nomi più chiacchierati per quanto riguarda il settore giovanile dell’Inter. L’attaccante classe 2002, nel corso dell’ultima stagione, ha giocato e segnato con regolarità nella Primavera di Armando Madonna e ha esordito con la maglia della prima squadra nella sfortunata gara di ritorno di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, per poi chiudere la stagione con la tripletta di ieri contro la Roma che ha consegnato il campionato under 17 nelle mani dei nerazzurri.

Il giocatore, intervistato al termine della partita da vocegiallorossa, ha parlato della partita e delle grandi attenzioni che sta ricevendo: “Mi aspettavo una partita di carattere da parte mia e dei compagni, abbiamo giocato e preparato la partita con umiltà. Abbiamo dimostrato grandi potenzialità, mi aspettavo meno gol. I tanti complimenti? Non devo sentirli perché per adesso non sono nessuno e devo continuare su questa strada, continuando a fare bene. Segno sempre alla Roma? Non posso rispondere, se posso faccio gol a tutte le squadre, ben venga”.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CdS – Lukaku, accordo raggiunto con l’Inter: sarà il più pagato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy