Beccalossi: “Inter? Non mi aspettavo una crescita così veloce. Sensi e Barella i migliori acquisti”

Beccalossi: “Inter? Non mi aspettavo una crescita così veloce. Sensi e Barella i migliori acquisti”

Prima parte dell’intervista dell’ex centrocampista nerazzurro

di Antonio Siragusano

In seguito ad un inizio travolgente in campionato, che ha permesso all’Inter di ritrovarsi dopo dodici giornate al secondo posto con il fiato sul collo della Juventus, la formazione allenata per il primo anno da Antonio Conte ha sorpreso davvero molte personalità legate al mondo nerazzurro. Fra questi, ad esempio, l’ex centrocampista interista Evaristo Beccalossi che sulle pagine di Tuttosport si è detto quasi sorpreso per un inizio così positivo. Ecco dunque le parole dell’ex calciatore, che nomina Sensi e Barella come acquisti più decisivi fin qui.

Che giudizio dà dell’inizio di stagione dell’Inter?
“Credo sia stato molto positivo. C’è stato l’arrivo di Conte, che ha dato un’impronta importante alla squadra e sono cambiati parecchi giocatori, per cui già essere lì con la Juventus in questo momento è una gran cosa. Sono stati tutti molto bravi”.

Si aspettava a questo punto di essere a un solo punto dalla Juventus?
“No, non mi aspettavo una crescita così veloce. Se me lo avessero detto all’inizio dell’anno ci avrei messo la firma. Avendo seguito il cammino dell’Inter in questi anni, non posso che dire che sia stato fatto un grande lavoro. Poi chiaro che una volta che si arriva così vicino, magari si inizia a sognare di volere il massimo, ma non bisogna scordare che la Juve è una squadra che è stata costruita negli anni e che vince da tanto tempo. Di solito, a questo punto del campionato aveva già fatto il vuoto e messo al sicuro la leadership. L’Inter deve partire da quanto costruito quest’anno, cercando di stare attaccata alla Juve il più possibile per lottare. Però il cammino fatto dalla società quest’estate è già importante”.

Tra i nuovi acquisti chi ha avuto l’impatto migliore?
“Barella e Sensi sono stati molto bravi. Fare il salto da una squadra più piccola a una big non è mai semplice, invece si sono inseriti da subito bene. Però, devo dire che soprattutto la crescita non è stata nei singoli, ma nel gruppo. Si vede che ci sono delle forti motivazioni e che c’è un’ottima organizzazione”.

Visto che lo ha citato: quanto sarà importante per l’Inter recuperare un giocatore come Sensi?
“La cosa incredibile di questo giocatore è che sembra che sia all’Inter già da parecchi anni per come ha giocato. Si aspetta il suo recupero perché si è affermato come un giocatore forte”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

ESCLUSIVO – Fabio Galante a PassioneInter.com: “Lautaro è un patrimonio per i nerazzurri. Vidal mi ha impressionato”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy