Cassano: “Polemiche su Icardi? Stron***e. Il VAR sta diventando una pagliacciata”

Cassano: “Polemiche su Icardi? Stron***e. Il VAR sta diventando una pagliacciata”

Anche Fantantonio ha detto la sua sulle polemiche che hanno investito il capitano nerazzurro nelle ultime ore

di Simone Frizza, @simon29_

Oltre alla moglie-agente Wanda Nara, anch’ella molto accesa nelle risposte, anche Antonio Cassano ieri a Tiki Taka ha commentato il mare di polemiche che ha investito Mauro Icardi nelle ultime ore. Ecco le sue parole, compreso un parere su Barcellona-Tottenham, sull’ipotesi Messi all’Inter e tanto altro.

MESSI – “Ho messo il nome di mio figlio in suo onore, farà una grande partita e vincerà di sicuro il Barcellona con il Tottenham. Se Messi viene nella mia squadra, nell’Inter, magari, ma il problema è che va venduta tutta la squadra”.

LIVERPOOL-NAPOLI – “Il Napoli? È difficile a Liverpool, è una sfida complicata in quell’ambiente”.

IBRA ANCORA DECISIVO IN ITALIA – “Figuriamoci, in questa Serie A di scapoli e ammogliati. Lui cambia il volto di una squadra, siete sicuri che non arrivi? Magari arriva e sta chiedendo un contratto di più di sei mesi”.

FAN DI ALLEGRI – “Sì, lo sono sempre. Nelle grandi squadre, tutti i più grandi allenatori, sono grandi gestori, capaci di gestire i giocatori, i campioni se gli fanno fare 4 ore di tattica ti dicono ‘la fai te’”.

COMPETERE CON LA JUVE – “Ha costruito tutto dieci anni fa, anche quando ha costruito il suo stadio di proprietà e ora fanno un campionato a parte, ora la Juve si può paragonare a Real e Barcellona. Prima la distanza era minima, quando ha vinto Capello, adesso la distanza è abissale”.

SIMPATIA PER L’INTER – “Io tifo Inter, è diverso. Secondo me l’Inter ha fatto un buon mercato ma se non segna Icardi, gli altri non segnano, ma se lui ha due giorni di febbre la squadra non segna. Con Lautaro? Per come la pensa Spalletti gioca solo con una punta. Il Tottenham? Se vai a Barcellona devi attaccare per vincere, che aspetti? Aspetti la carrozza e secondo voi il Barcellona non fa un tiro in porta? Le grandi squadre non sanno cosa sia un inciucio”.

FESTA DI WANDA NARA – “Sono solo stronzate, lui può fare quello che vuole, era con la moglie. Io quando avevo venti anni me ne andavo dai ritiri, ma il giorno dopo facevo due gol. Non so chi hanno attaccato, l’Inter o Mauro. La cosa ideale è che segni con il PSV. Siccome la gente cambia opinione, soprattutto i giornalisti, bastano due gol”.

FAMIGLIA – “Se trovi la persona giusta come mia moglie e i figli ti cambiano. Se avessi avuto la testa di ora quindici anni fa, sarebbe stato diverso. Ma ormai. La mattina mi sveglio sempre alle sette, faccio sport alternativi, come il tennis, mi piacerebbe fare il ds sportivo con pieni poteri però, non voglio prendere lo stipendio inutilmente”.

VAR – “Sta diventando una pagliacciata, uno ormai non sa più se esultare o no. Lasciamoli sbagliare gli arbitri”.

MEGLIO HIGUAIN O ICARDI – “Tecnicamente Higuain è forte quasi quanto Suarez. Ma lo vedo triste, chi gliela dà la palla al Milan, mio nonno? Icardi è diverso. Icardi tocca due palloni e ne segna almeno uno. A lui piace meno giocare con la palla. Higuain è più forte di Icardi, l’ho già detto e lo ripeto”.

LEGGI ANCHE – La Lazio apre per Milinkovic-Savic già a gennaio? Il passaggio del turno in Champions…

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

WANDA NARA, LOOK HOT ESPLOSIVO PRIMA DI TIKI TAKA: I TIFOSI IMPAZZISCONO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy