Castellazzi: “Icardi eccezionale, ma l’addio era inevitabile. Gasperini all’Inter nel momento sbagliato”

Castellazzi: “Icardi eccezionale, ma l’addio era inevitabile. Gasperini all’Inter nel momento sbagliato”

L’ex portiere nerazzurro ha parlato anche di Samir Handanovic

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

Intervistato da Tuttomercatoweb, l’ex portiere dell’Inter Luca Castellazzi ha detto la sua sulla lotta per lo scudetto: “La Juve corre, perché non sbaglia quasi mai una partita. Sta diventando difficile starle dietro. La differenza di punti con i nerazzurri e la Lazio non è definitiva. Nelle prossime settimane sarà tutto molto combattuto, anche grazie al mercato, dove le pretendenti potranno rinforzarsi. Le altre hanno ridotto comunque un po’ la distanza”.

Su Samir Handanovic: “E’ una garanzia sotto il profilo del rendimento. E’ esperto, non perde mai il focus sulla partita. E poi anche il fatto di ricevere la fascia di capitano lo ha responsabilizzato ancora di più. Il rendimento ci dice che è uno dei migliori in campionato”.

Castellazzi parla anche di Mauro Icardi: “Quando c’ero io era nuovo, era appena arrivato. E’ un ragazzo di poche parole ma eccezionale, come professionista. Si vedeva che aveva il gol nel sangue. L’ambiente che si era creato nei suoi confronti lascia pensare che separarsi sia stata la scelta migliore. Aveva l’ambiente contro e l’Inter sul mercato aveva fatto altre scelte. Era una scelta scontata andare via e da questa ne stanno beneficiando tutti. L’Inter si è tolta un problema, se fosse rimasto sarebbe rimasto una presenza pesante”.

Chiusura su Gianmpiero Gasperini, che l’ha allenato ai tempi dell’Inter: “E’ un tecnico top per il calcio italiano ed europeo. E’ capitato all’Inter nel momento sbagliato, perché c’era un gruppo di alto livello abituato ad un certo tipo di lavoro. Ed è difficile adattarsi ad un altro metodo di lavoro e di gioco. Quel tipo di rosa non era pronta a queste idee di gioco e al suo credo. E poi gli è stato dato anche poco tempo e non gli si è perdonato niente. Il suo è un progetto, come vediamo anche all’Atalanta, per cui serve tempo. E in certe big aspettare non è facile”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Preso Eriksen, Politano al Napoli. Nuovi contatti per Giroud e Izzo

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy