Ciccio Valenti: “Anni che con Suning si è preso solo briciole. Mourinho? Rinunciarci significa tornare nella mediocrità”

Ciccio Valenti: “Anni che con Suning si è preso solo briciole. Mourinho? Rinunciarci significa tornare nella mediocrità”

Il noto tifoso nerazzurro ha anche commentato l’atteggiamento dell’Inter nella gara di ieri sera contro la Juventus

di Andrea Ilari

Anche ieri sera Inter-Juventus è stata una partita tutt’altro che banale, sia in campo che sugli spalti. I nerazzurri, accompagnati dalla solita spinta del grande pubblico di S. Siro, dopo aver disputato un ottimo primo tempo ed essere andati in vantaggio col grande gol di Nainggolan, sono un po’ calati nella ripresa lasciando spazio al ritorno dei bianconeri, che con Cristiano Ronaldo hanno impattato la gara sull’1-1. Una gara vera, e un punto conquistato che avvicina l’Inter alla qualificazione alla prossima Champions League. Del Derby d’Italia e del prossimo futuro dei nerazzurri ha parlato, intervenuto in diretta a Radio Sportiva, Giacomo “Ciccio” Valenti. Queste le parole del noto tifoso interista:

Essendo stato in vantaggio per un bel po’ speravo nei tre punti, che avrebbero chiuso definitivamente il discorso Champions League, anche se bisogna essere grandi esperti in suicidi per non centrarla quest’anno. Mi dispiace un pochino per la tecnica rinunciataria, a un certo punto la zampata si poteva dare“.

E’ arrivato il momento di riuscire a capire qual è la volontà di avere il match point a portata di mano: non raccontiamoci bugie, Mourinho si è proposto all’Inter, quindi se uno sceglie di non prenderlo fa una scelta, non è che non sia possibile. Sono anni che di fronte a questa incredibile potenza di Suning abbiamo preso solo briciole. Se veramente Marotta dovesse aver perso un po’ di potere a favore della vecchia gestione, quella della mediocrità, sarebbe drammatico. Mi piacerebbe ci fosse una svolta, un passo ulteriore

Spalletti è una bravissima persona, ha intercettato in pieno la fede interista, ma, nel momento in cui Mourinho si propone, rinunciare a lui significa ritornare nella mediocrità. Se mi dici che è una minestra riscaldata sei folle, se mi dici che si rovina il ricordo sei un cagasotto. Secondo me è arrivato il momento di dire a Suning: ora basta, dimmi chi sei!”

piuletto

Spalletti ed un futuro da scrivere, la Gazzetta: “Inter, cominciare da zero un rischio troppo grande?”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy