GdS – Conte re di Primavera: i numeri confermano un trend in crescendo

GdS – Conte re di Primavera: i numeri confermano un trend in crescendo

Il tecnico dell’Inter è costretto a dover seguire da casa i propri calciatori

di Antonio Siragusano

Proprio nel momento in cui storicamente le squadre di Antonio Conte iniziano ad esprimere il proprio meglio, ecco che il campionato è stato costretto a fermarsi per via dell’emergenza coronavirus. Secondo quanto riferito questa mattina da La Gazzetta dello Sport, infatti, il tecnico leccese con l’arrivo della primavere riesce ad esaltare sia il gioco che il rendimento delle proprie squadre, riuscendo a chiudere in crescendo la stagione.

Dal 21 marzo in poi, in 5 anni, ha messo insieme 42 vittorie, 6 pareggi e 11 sconfitte: mai più di tre k.o., nemmeno nell’annata più difficile, ovvero la seconda al Chelsea. Come ricorda la rosea, per riuscire ad alzare un trofeo anche alla prima annata sulla panchina dell’Inter, facendo un bilancio delle competizioni, ad oggi la strada più corta si chiama Europa League. Sappiamo come in ambito europeo Conte non abbia una buona tradizione fin qui, ma un compromesso per rispettare la sua fama di allenatore vincente è a questo punto necessario.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Ultimo giorno di isolamento per l’Inter. Juve-Icardi, ci risiamo! Le parole di Marotta ai ds

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy