GdS – Coronavirus, Inter in quarantena: tutti a casa e senza tampone

GdS – Coronavirus, Inter in quarantena: tutti a casa e senza tampone

Tutti i nerazzurri, dai calciatori allo staff tecnico fino ai componenti dell’area media, sono stati isolati

di Giuseppe Coppola

La positività di Daniele Rugani al Coronavirus ha costretto i nerazzurri all’allarme ed alla quarantena immediata per impedire la diffusione del contagio e contenere il più possibile l’epidemia. Un annuncio, quello comunicato nella serata di ieri, che ha alimentato le preoccupazioni in merito alla squadra di Antonio Conte: allenamenti sospesi ed isolamento, come raccontato da La Gazzetta dello Sport.

La rosea racconta infatti di una quarantena che ha colpito tutto il mondo nerazzurro, dai giocatori allo staff tecnico fino ai dirigenti ed ai componenti dell’area media. Tutti isolati nelle proprie abitazioni: l’Inter infatti ha scelto di non optare per una location comune, confinando gli interisti a casa. Due settimane di isolamento, scattati dal match con la Juventus e fino al 22 marzo. Nessuno, riferisce La Gazzetta dello Sport, sarà sottoposto al tampone per verificare la positività al Covid-19. Si tratta di un provvedimento non previsto dal protocollo, visto anche che nessuno dei nerazzurri presenta sintomi veri e propri. Il tutto con la voglia di scongiurare eventuali problemi nei prossimi giorni legati al Coronavirus.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Coronavirus, Rugani positivo e Inter in isolamento. Gli scenari nelle prossime settimane

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy