L’agente Tinti: “Nel 2006 era fatta per Toni all’Inter: affare da 25 milioni. Poi arrivò Calciopoli…”

L’agente Tinti: “Nel 2006 era fatta per Toni all’Inter: affare da 25 milioni. Poi arrivò Calciopoli…”

L’ex bomber della Nazionale, ritiratosi nel 2016, è stato accostato ai nerazzurri diverse volte nel corso della sua carriera

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

I tifosi italiani non possono che avere un bel ricordo di Luca Toni: attaccante vecchio stampo, nato per stare in mezzo all’area di rigore e raccogliere i palloni che arrivano dalle fasce per mandarli in rete. L’ex attaccante modenese ha militato in moltissime squadre nel corso della sua carriera, terminata nel 2016 con la maglia del Verona e stando a quanto afferma il suo ex agente, poteva vestire anche quella nerazzurra dell’Inter.

Tullio Tinti infatti, intervistato dalla rivista Fuorigioco, rivela: “Nel 2006 avevamo chiuso con Moratti per 25 milioni, ma la penalizzazione arrivata alla Fiorentina per Calciopoli convinse i Della Valle a rinunciare. Allora spuntai la clausola da 11 milioni per la stagione successiva. Alla fine è andata bene comunque, ma penso che le clausole dovremmo usarle di più, inserendole nei contratti come negli altri paesi”.

LEGGI ANCHE – LE PROBABILI FORMAZIONI DI INTER-MILAN

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

VIDEO – SAVINO, FOOTING IN PIAZZA DUOMO E PREGHIERA ALLA MADONNINA: “FAMMI VINCERE IL DERBY!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy