Lecce-Inter, Marotta: “Spinazzola-Politano, clamore mediatico esagerato: vi spiego tutto. Moses? E’ un candidato. Eriksen e Giroud…”

Lecce-Inter, Marotta: “Spinazzola-Politano, clamore mediatico esagerato: vi spiego tutto. Moses? E’ un candidato. Eriksen e Giroud…”

Le dichiarazioni del dirigente nerazzurro a pochi minuti dalla sfida del Via del Mare

di Giuseppe Coppola

Dal mercato è arrivato ufficialmente Ashley Young, già arruolabile per la sfida di Lecce ma ad Appiano per farsi trovare già pronto in vista della chiamata alle armi. E’ saltato l’affare Spinazzola-Politano mentre sono ore sempre bollenti per il grande sogno Eriksen. Ai microfoni di Sky Sport, l’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta ha tracciato il punto sulle ultime novità più calde che coinvolgono la Beneamata.

SPINAZZOLA“Clamore mediatico eccessivo, nel massimo rispetto di Spinazzola che ho avuto il piacere di conoscere alla Juve e che è un ottimo professionista. Le trattative prima di essere definitive passano attraverso valutazioni tecniche, economiche, fisiche e mediche. Al termine di queste, la società si è trovata in una situazione da non poter arrivare a una definizione. Ho comunicato al mio omologo collega della Roma che non si poteva arrivare a una firma”

PRECEDENTI“Non è la prima volta che accade. Già Santon per tre volte è stato oggetto di trattative. La visita medica e le valutazioni di varia natura vanno fatte in modo approfondito perchè si tratta di un’operazione da 55 milioni ed è giusto che la società analizzi bene tutte le valutazioni”

POLITANO “La foto fatta non dipende dalla nostra gestione, Spinazzola con noi non ne ha fatte. Sono cose che possono capitare: l’espletamento delle valutazioni elencate prima è obbligatoio, perchè sono trattative pesanti. Con lui abbiamo parlato ieri spiegando la situazione. E’ rientrato nei nostri ranghi, è di nostra proprietà e valuteremo il suo futuro nel migliore dei modi”

ERIKSEN“Non è nostro, è del Tottenham. Il fatto di essere a cena con il procuratore di Eriksen è legittimo: dire che arriverà a gennaio piuttosto che a giugno c’è differenza, perché la concorrenza è tanta e non so cosa succederà”

GIROUD“E’ normale che gli operatori di mercato, tra cui Ausilio, lavorino per le trattative ed è normale valutare che il rischio di non arrivare alla conclusione c’è per molteplici ragioni. Abbiamo parlato con Giroud ed il suo entourage ma saranno fatte le giuste valutazioni quando si incastreranno altre valutazioni. Potrebbero essere legate le due operazioni, ma può succedere di tutto”

MOSES“Posso dire che è un candidato al ruolo di esterno, sicuramente”

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Eriksen in pugno, attesa per Moses. Guardiola offre Cancelo per Bastoni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy