L’Inter ruolo per ruolo: ecco che ogni reparto ha trovato nuovi leader

L’Inter ruolo per ruolo: ecco che ogni reparto ha trovato nuovi leader

E’ già tutt’altra squadra rispetto allo scorso anno

di Antonio Siragusano

La rivoluzione adoperata dalla società in sinergia con Antonio Conte all’interno della rosa aveva un obiettivo ben preciso: quello di trovare nuovi leader affidabili all’interno di uno spogliatoio che andava ripulito da certe scorie del passato. Se Handanovic aveva già dimostrato di essere un capitano affidabile, la difesa ha affiancato a due giganti buoni come Skriniar e de Vrij un uomo d’esperienza come Godin, ed un altro giovanissimo come Bastoni che con personalità e tanta sorpresa si è saputo imporre sin dall’inizio.

A centrocampo era Brozovic il leader tecnico di questa squadra, al quale è stato affiancato uno Stefano Stensi che è andato oltre il ruolo di regista che negli scorsi anni gli era stato assegnato. Carattere e leadership, invece, Conte li ha trovati in un 22enne di nome Nicolò Barella, capace di prendersi la squadra sulle spalle dopo sette partite in cui non ha mai riposato e, all’83’ di una partita sfiancante, in grado di trovare la rete più bella della sua carriera, con grinta e qualità.

Se sulle fasce il tecnico leccese, come ricorda La Gazzetta dello Sport, ha avuto la giusta intuizione di rilanciare Candreva ed aspettare Lazaro – anche se sulla sinistra sia Asamoah che Biraghi potrebbero fare molto di più – è la coppia di centravanti composta da Lukaku e Lautaro a trascinare la squadra. La Lu-La ha già siglato 17 reti su 32 totali, con un Alexis Sanchez pronto a ripartire a mille all’ora dal prossimo gennaio ed un Sebastiano Esposito che non vede l’ora di prendersi il futuro.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Conte sulle orme di Trapattoni. Le ultime su De Paul, Kulusevski e Darmian

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy