Torino-Inter, Conte: “Indisponibile Sensi, D’Ambrosio è un jolly. Champions? Non siamo in grado di fare calcoli”

Torino-Inter, Conte: “Indisponibile Sensi, D’Ambrosio è un jolly. Champions? Non siamo in grado di fare calcoli”

Alla vigilia del match le parole del tecnico nerazzurro dal Centro Sportivo Suning

di Davide Ricci, @davide_r22

Dopo due settimane di pausa si ricomincia, e ad attendere l’Inter ci sarà a delicata sfida di Torino contro la formazione dell’ex Walter Mazzarri. Antonio Conte dovrà ancora fare a meno di qualche giocatore infortunato e dovrà essere bravo a cercare di gestire le forze anche in vista della sfida di Champions League di mercoledì contro lo Slavia Praga.

Ecco le parole del mister alla vigilia della sfida di domani in programma alle 20:45 in onda su Dazn:

ENERGIE – “Ieri abbiamo riabbracciato i giocatori che erano in giro per le nazionali. Durante la sosta è difficile lavorare e preparare la partita che bisogna affrontare. Oggi dovremmo sfruttarla nonostante il tempo on sia dei migliori. Sarà una partita difficile contro il Torino. Recuperi? Indisponibili Sensi Gagliardini ed Asamoah”

MINI CICLO – “Dobbiamo stringere i denti. Il ciclo precedente lo abbiamo affrontato in emergenza e ricominciamo come allora. Dobbiamo tirare il massimo da ogni calciatore e speriamo di sopperire questa situazione, sperando che si alleggerisca affinché io possa fare più scelte. Sono 7 partite importanti prima di Natale, sia in Champions che in campionato. Non sarà semplice ma lo sapevamo”.

SENSI – “E’ fermo da un mese. Stiamo cercando di riportarlo nelle migliori condizioni e soprattutto una volta rientrato che resti stabilmente con noi”.

LETTERA MINATORIA – “Penso – come ho già detto – che dobbiamo cercare di trasmettere dei valori positivi per chi ci segue e per le generazioni. Avevo parlato di essere rimasto sorpreso quando sono rientrato in Italia. Ho già detto la mia e non è giusto dare spazio ad episodi così negativi e diseducativi. Più spazio si dà, più messaggi negativi arrivano ai giovani. Noi siamo l’esempio per i giovani. C’è chi sta facendo il suo lavoro e mi hanno assicurato che avrà notizie”.

RAMMARICO INFORTUNI – “Come me li spiego? Per gli infortuni traumatici c’è poco da fare. Se andiamo a parlare di infortuni muscolari sono solo due con Gagliardini e Sensi. Non stiamo parlando di numerosi infortuni. Stiamo parlando però sicuramente che in alcune zone della rosa se si sommano uno o due infortuni ci creano problemi perché non siamo numerosi in quella zona”.

SFIDA CON MAZZARRI – “Con Walter i rapporti sono ottimi, abbiamo avuto modo di affrontarci in Inghilterra, quando allenava il Watford ed io il Chelsea, abbiamo parlato della nostra esperienza. Quando si gioca lui è il mio avversario ed io il suo. Faremo di tutto per batterci però il rapporto è di grande rispetto ed ho stima della persona e di quello che ha fatto in carriera. Sono contento per quello che sta facendo, è un lavoratore serio e dedica tanto al calcio. Mi basta questo avere rispetto”.

CALCOLI CHAMPIONS – “Dobbiamo pensare partita per partita ma anche volendo non siamo nelle condizioni per fare calcioli”.

TEMPISTICHE INFORTUNI – “E’ un discorso che deve essere fatto con il medico. Stanno lavorando. Andare nei dettagli è difficile. Mi auguro di averli il prima possibile perché ne abbiamo bisogno”.

D’AMBROSIO – “Quinto a sinistra? Ha avuto questo problema al piede ed è un giocatore recuperato. Deve ritrovare la migliore condizione e la si può ottenere solo allenandosi. Danilo è un jolly, può ricoprire diversi ruoli, da centrale e da esterno. E’ un giocatore importante da avere, ti dà la possibilità di intervenire in diversi ruoli sia in corso che ad inizio partita”.

LUKAKU IN CHAMPIONS – Penso che stiamo parlando di un giocatore importante per noi così come lo è Lautaro. Stanno facendo molto bene tutti e due. C’è poco da dire, c’è solo da sottolineare il lavoro che stanno facendo per la squadra. Sono contento e spero che continuino così”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Barella: “Ho rifiutato proposte importanti per venire all’Inter, sogno? Lo scudetto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy