Mazzola: “Lukaku? Non mi convinceva, ora mi ha conquistato. Lautaro mi somiglia, ecco cosa penso quando segna”

Mazzola: “Lukaku? Non mi convinceva, ora mi ha conquistato. Lautaro mi somiglia, ecco cosa penso quando segna”

L’ex calciatore parla poi degli obiettivi stagionali dei nerazzurri

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Lautaro Martinez come Sandro Mazzola, o viceversa. A sostenerlo – ai microfoni di Maracanà, in onda su TMW Radio – è lo stesso Mazzola, che nel corso della diretta radiofonica, parlando del Toro, dichiara: “Mi viene da dire quando segna ‘questo lo avrei fatto anche io’. E’ vero, mi assomiglia. E’ un modo di cercare di andare via, di fare le cose. Deve lavorare molto l’allenatore nella testa del giocatore. A me servì molto quello che fece Herrera. Mi metteva una certa agitazione, ti prendeva e ti riportava un episodio della partita e io ci rimanevo male. Mia madre invece mi diceva che dicendo certe cose mi considerava”.

L’ex giocatore dell’Inter, poi, parla anche di Romelu Lukaku, altro attaccante capace – nel suo caso – di modificare le opinioni di Mazzola: “Ho cambiato idea, all’inizio non mi convinceva il cambio con Icardi – ammette – Inizialmente faceva fatica a farsi vedere, ma si vedeva che aveva qualità”. Una battuta finale, poi, arriva sugli obiettivi da insegure, per l’Inter, nella stagione in corso: “Io sceglierei scudetto quest’anno, poi il prossimo anno punterei alla Champions”, afferma, sicuro, Mazzola.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

CdS – Retroscena su Chiesa: la Fiorentina pone il veto sulla Juve. E il padre Enrico: “Rimane l’Inter…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy