Orsi: “Florenzi è sempre stato un giocatore normale: all’Inter non avrebbe giocato”

Orsi: “Florenzi è sempre stato un giocatore normale: all’Inter non avrebbe giocato”

L’ex allenatore in seconda dei nerazzurri, alle spalle di Roberto Mancini, esprime il suo punto di vista sull’esterno giallorosso

di Giuseppe Coppola

Ai microfoni di Radio Radio Mattino, Fernando Orsi ha analizzato la partenza di Alessandro Florenzi dalla Roma, trasferito al Valencia in prestito. L’ex allenatore in seconda dell’Inter, in nerazzurro alle spalle di Roberto Mancini, ha parlato anche della Beneamata per raccontare la carriera dell’esterno giallorosso.

“Florenzi è lontano da Totti e De Rossi. In realtà non ha mai lasciato un segno indelebile nella Roma. E’ un giocatore normale: se avesse giocato nell’Inter, ad esempio, non so se avrebbe trovato spazio. E’ stato anche sfortunato con gli infortuni”. Questo il paragone tracciato da Fernando Orsi, ex allenatore in seconda dei nerazzurri. Un disegno preciso quello tracciato dall’ex portiere della Lazio, da sempre vicino alle vicende delle squadre romane. Addio poco doloroso quello di Florenzi, ormai ad un passo dal Valencia.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – No a Llorente e Giroud, Radu al Parma in prestito. Mertens per giugno?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy