Plusvalenze, la scalata verso i 40 milioni: da Bettella a Santon, ecco il tesoretto dell’Inter

Plusvalenze, la scalata verso i 40 milioni: da Bettella a Santon, ecco il tesoretto dell’Inter

I nerazzurri stanno facendo un grande lavoro sul mercato in uscita per evitare di dover cedere i giocatori più rappresentativi

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Mercato di basso profilo, giocatori big sacrificati per far quadrare il bilancio: questo sembrava dover essere lo scenario dell’estate nerazzurra, visti i paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario.

Il grande lavoro da parte della dirigenza però si sta vedendo in questi giorni: con la cessione di diversi giocatori fra giovani della primavera ed esuberi della prima squadra, l’Inter si sta ritagliando la possibilità di poter trattenere i migliori della rosa, rientrando negli accordi per il Settlement Agreement.

Come si legge su La Gazzetta dello Sport infatti, Piero Ausilio sta procedendo spedito nella scalata verso i 40 milioni di plusvalenze, da realizzare entro il 30 giugno.

Radu e Valietti al Genoa porteranno 12 milioni di plusvalenza, Kondogbia al Valencia 2,5, Zaniolo e Santon alla Roma 10-12, Bettella all’Atalanta 7: sono loro che hanno portato la Beneamata molto vicina all’obiettivo, con ancora una settimana per poter lavorare. A questi si devono aggiungere i 3 che la società di Corso Vittorio Emanuele spera di incassare dalla cessione di Puscas al Leganes, i 3 da Nagatomo al Galatasaray ed i 2 per Manaj, che ha pretendenti in Spagna e Portogallo.

SEGUI CON NOI IL CALCIOMERCATO MINUTO PER MINUTO 

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

HANDANOVIC DA TRASFERTA: LE SUPER PARATE DELLO SLOVENO LONTANO DA SAN SIRO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy