MERCATO INTER 2022/2023

Come sarà l’Inter 2022/2023: aggiornamento con due possibili opzioni di mercato

Come sarà l’Inter 2022/2023: aggiornamento con due possibili opzioni di mercato - immagine 1
Manca poco per completare l'Inter ma ci sono tante questioni in ballo

Alessio Murgida

Come sarà l'Inter 2022/2023? Mancano meno di tre settimana all'inizio della Serie A e la squadra di Inzaghi comincia a delinearsi. Proviamo a fare il punto della situazione con tutti gli ultimi aggiornamenti di mercato e non solo.

Come sarà l’Inter 2022/2023: aggiornamento con due possibili opzioni di mercato- immagine 2

CESSIONE DI UN BIG - Inzaghi è stato chiaro con la dirigenza: dopo la "disfatta" Bremer, Skriniar deve restare. La pista PSG sembra essersi raffreddata ma la cessione dello slovacco non è comunque da escludere. Marotta&co, forti anche della richiesta di Inzaghi, non sono disposti a trattare al ribasso: il difensore parte per non meno di 70 milioni di euro. Ad oggi, Skriniar è un giocatore dell'Inter e si pensa già al rinnovo.

Lo stesso discorso vale per Denzel Dumfries. Inzaghi vuole che rimanga per evitare di "rivoluzionare" completamente entrambe le fasce dopo l'uscita di Ivan Perisic. Rilanci folli del Chelsea permettendo, anche l'olandese dovrebbe restare a Milano.

Come sarà l’Inter 2022/2023: aggiornamento con due possibili opzioni di mercato- immagine 3

DIFESA -  Con il dualismo Handanovic-Onana in porta (dove è comunque in vantaggio il capitano nerazzurro), davanti alla difesa ci sono diverse opzioni sul tavolo. Bastoni è certo di restare, lo stesso possiamo dire praticamente di de Vrij per cui sono già iniziati i colloqui per il rinnovo di contratto. La situazione di Skriniar crea incertezza ma se lo slovacco dovesse rimanere, da riempire ci sarebbe solo la casella del difensore centrale di riserva.

Senza la cessione di un big, è difficile ipotizzare un acquisto di livello per l'Inter. Per questo motivo, come vice-de Vrij potrebbe arrivare un profilo low cost, magari dalla grande esperienza. Di certo non scalda il cuore dei tifosi nerazzurri, ma Acerbi è il candidato numero uno in questo senso e se ne sta parlando molto negli ultimi tempi.

Dovesse invece uscire Skriniar, l'Inter penserebbe seriamente a Nikola Milenkovic: alzando magari il tiro per il ruolo di vice-de Vrij.

Come sarà l’Inter 2022/2023: aggiornamento con due possibili opzioni di mercato- immagine 4

CENTROCAMPO - Il centrocampo nerazzurro sembra essere ormai delineato. Ma attenzione a una possibile opzione che, al momento, resta comunque remota. Robin Gosens crea ancora qualche dubbio per l'Inter e non è da escludere l'acquisto di un altro esterno sinistro. A quel punto, Darmian verrebbe dirottato nei centrali facendo, di fatto, slittare l'acquisto di un vice-de Vrij.

Ripetiamo, è un'ipotesi remota ma comunque da considerare. Per il resto, tra riserve e titolari, il centrocampo nerazzurro ha già i suoi uomini e questi dovrebbe rimanere per l'inizio della prossima stagione.

ATTACCO - Al di là di tutte le voci di mercato su Mertens, il reparto offensivo nerazzurro dovrebbe rimanere così con: Lukaku, Lautaro, Dzeko e Correa. In uscita resta sempre Alexis Sanchez con cui l'Inter non ha ancora trovato la quadra per la buonuscita e il cileno sembra rifiutare al momento tutte le pretendenti. La situazione è complicata, tanto che il cileno (in caso di permanenza) rischierebbe anche il posto nella lista della Champions League.