Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

JOAO MARIO

INDISCREZIONE PI – Esposito piace all’estero: Inter “disposta” a tutto. La verità su Joao Mario-Benfica

INDISCREZIONE PI – Esposito piace all’estero: Inter “disposta” a tutto. La verità su Joao Mario-Benfica

Il canterano nerazzurro classe 2002 può essere sacrificato sul mercato, il portoghese non andrà al Benfica

Raffaele Caruso

Dopo aver definito la cessione di Hakimi al Psg, l'Inter non ha intenzione di privarsi di altri big da novanta, a partire da Lautaro Martinez. Per questo Marotta e Ausilio dovranno recuperare altri milioni per il tesoretto richiesto dal presidente Steven Zhang per chiudere in attivo questa finestra di mercato. 

 Joao Mario (@Getty Images)

La missione non è semplice, ma ci sono tanti esuberi che non rientrano nel progetto tecnico nerazzurro del presente e che andranno sistemati. A partire da Joao Mario, che nelle settimane precedenti era ad un passo dallo Sporting. Noi di Passione Inter abbiamo seguito passo per passo questa tenelovela, l'affare tra le parti è saltato dopo che il club portoghese ha abbassato l'offerta, infastidendo tutti, Inter e giocatore. Oggi in Portogallo si riparla di un assalto del Benfica, ma al momento la pista è freddissima, a causa anche della clausola che impedisce all'Inter di vendere Joao Mario in patria. L'entourage guarda altrove, così come il club nerazzurro.

Un altro giocatore che potrebbe essere sacrificato è Sebastiano Esposito. Sul piatto ci sono diverse offerte, non va escluso neppure un'esperienza all'estero. E l'Inter sarebbe disposta a vendere anche il suo gioiello classe 2002 pur di monetizzare, riservandosi però probabilmente il diritto di recompra. L'alternativa è quella di un altro prestito con diritto di riscatto, dopo l'ultima esperienza al Venezia, culminata con la promozione in Serie A. Quello di Esposito resta però un fronte molto caldo e non sono da escludere colpi di scena nei prossimi giorni.