GdS – Gabigol, da flop a plusvalenza. L’Inter esulta: l’impatto sul bilancio

Dopo un lungo periodo di trattative, l’Inter è riuscita a cedere il giocatore al Flamengo ottenendo un attivo sul bilancio

di Andrea Pennacchi

Una storia davvero particolare quella di Gabigol all’Inter. Arrivato con le ambizioni da fenomeno, il brasiliano è rimasto sempre un oggetto misterioso. Il club nerazzurro spese ben 30 milioni di euro per strapparlo alla concorrenza dei top club europei, vedendo in lui il nuovo Ronaldo. Poi però le cose andarono storte e il calciatore collezionò appena 10 presenze e un gol sotto la guida di tre diversi allenatori.

Ceduto a gennaio a titolo definitivo al Flamengo per 16,5 milioni, squadra che lo aveva in prestito da inizio 2019, sembrava fosse stato un affare flop anche per le casse dell’Inter. Ma secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, con la cifra incassata dalla cessione la società nerazzurra dovrebbe vantare una plusvalenza di circa 3,6 milioni di euro, se il bilancio verrà chiuso il 30 giugno 2020.

Ora Gabriel Barbosa ha un contratto fino al 31 dicembre 2024, nella squadra che lo ha rilanciato e che insieme a lui è arrivata alla vittoria di una Copa Libertadores e un Brasileirao, grazie anche ai 43 gol in 59 presenze del brasiliano.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Candreva racconta lo spogliatoio e mister Conte. L’appello di Marotta: “Tutti hanno il proprio ruolo: restate a casa!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy