Da Cahill a Balotelli: ruolo per ruolo, ecco tutte le occasioni a zero per luglio

Da Cahill a Balotelli: ruolo per ruolo, ecco tutte le occasioni a zero per luglio

Acquistare giocatori a parametro zero è sicuramente un’operazione che ingolosisce tutte le società: questa estate, inoltre, ci sono diversi giocatori di alto livello a fine contratto coi propri club

di Pietro Colacicco, @pietrocolacicco

Mancano ormai pochissimi giorni all’inizio ufficiale di una sessione di calciomercato che si prospetta tra le più infuocate degli ultimi anni. Un lavoro che ogni buona società deve fare in questo momento dell’anno -o che, in realtà, a questo punto avrà probabilmente già fatto – è quello di studiare quali siano i profili dei giocatori arrivati al termine del proprio contratto con le squadre di appartenenza. Scovare prima di tutti un buon affare a paramentro zero per rinforzare la propria rosa è un’abilità che gli uomini dei grandi club dovrebbero senz’altro possedere. È ciò che ha fatto già l’Inter con Diego Godin e la Juve con Aaron Ramsey: due giocatori di calibro internazionale.

Attualmente ci sono giocatori di tutto rispetto, con contratto in scadenza a giugno 2019, che ancora non hanno trovato una nuova casacca da indossare. E chissà che qualche club di Serie A, tra cui l’Inter, non si stara già fregando le mani per accaparrarsene qualcuno al gong del calciomercato. Ne indichiamo i principali per ruolo.

DIFENSORI 

GARY CAHILL – È sicuramente tra i nomi più importanti, quello del difensore del Chelsea, che al primo luglio sarà ufficialmente svincolato. Il difensore inglese, fresco vincitore dell’Europa League con Sarri che, però, non l’ha mai davvero considerato, è in cerca dell’ultimo contratto importante della propria carriera, visto l’orologio che batte 33 anni. Col Chelsea ha vinto praticamente tutto, oltre ad esserne stato uno degli uomini più importanti dello spogliatoio, e il futuro lo porterà probabilmente per la prima volta lontano dall’Inghilterra, dove c’è un suo ex allenatore, Antonio Conte, che lo ha già chiesto all’Inter. Lo vedremo a Milano?

FILIPE LUIS – Altro nome di rilievo è quello di Filipe Luis, che è stato parte integrante della storia recente dell’Atletico Madrid cholista. Il difensore e il club madrileno non hanno trovato un accordo per continuare insieme e, quindi, il brasiliano sarà libero di scegliere una nuova destinazione senza alcun vincolo contrattuale. Diverse squadre italiane, tra cui Inter e Juve, avevano manifestato il proprio interesse per il giocatore, ma importanti passi avanti sono stati fatti dalla Francia.

CENTROCAMPISTI

ADRIEN RABIOT – In cima alla lista dei centrocampisti, soprattutto visto il suo valore di mercato, è Adrien Rabiot. Il centrocampista è in uscita dal Psg, che pare averlo già sostituito con Ander Herrera, altro svincolato di lusso. Nove big da tutta Europa, tra cui i principali club italiani, interessate a lui, ma a spuntarla potrebbe essere proprio una squadra del Belpaese: stando alle ultime voci, infatti, la Juventus si sarebbe convinta a farsi avanti. Sarà da sciogliere il nodo della mamma agente, che già in passato aveva finito per mandare in fumo altre trattative della giovane stella di Saint-Maurice.

HATEM BEN ARFA – In scadenza contrattuale è anche Hatem Ben Arfa col Rennes. Il giocatore è stato in passato accostato spesso all’Inter, tuttavia oggi la situazione del club nerazzurro è diversa e anche la carriera del francese, purtroppo, ha subito un rallentamento, oltre che una svalutazione, ai tempi del Psg. In questa stagione il giocatore ha portato a casa un bottino discreto sia per quanto riguarda le presenze che per le reti segnate: 26 e 7. Nonostante i 32 anni, un nome come il suo ingolosisce ancora diversi top club e la sua voglia di riscatto potrebbe contribuire a rendere fruttuoso un suo eventuale acquisto. Chi punterà su di lui?

ATTACCANTI

MARIO BALOTELLI – Se nella lista dei nomi in scadenza di contratto c’è uno come Mario Balotelli, è impossibile non riportarlo. L’attaccante italiano è reduce da un’esperienza tutto sommato positiva in Ligue 1, dove col Marsiglia in questa stagione ha timbrato 8 volte il cartellino. Super Mario rappresenta quel potenziale fenomeno mai sbocciato veramente, più per motivi caratteriali che tecnici. Dopo aver vestito le maglie di Inter e Milan, questa estate potrebbe essere quella del ritorno di Balotelli in Italia, con tutto ciò che ne consegue: perché è innegabile che Mario abbia avuto negli anni un rapporto particolare con l’opinione pubblica italiana, che lo ha coccolato e scaricato a turno, talvolta caricandolo di una responsabilità che lui non è riuscito a reggere, soprattutto in ottica Nazionale. Il club che deciderà di acquistare Balo a parametro zero si ritroverà sicuramente in rosa un attaccante di alto livello. Resterà a Mario, che adesso non è più un bambino, la decisione di farsi ricordare in Italia per i suoi gol e non soltanto per gli episodi di gossip.

FERNANDO LLORENTE – Proprio ieri, ai nostri mirofoni, l’agente di LLorente ha dichiarato che, qualora Conte dovesse chiamare, lui e il suo assistito volerebbero subito a Milano. L’attaccante del Tottenham si libererà a fine mese dai limiti contrattuali e sarà libero di scegliere il proprio futuro. Su di lui diversi club, tra cui anche la Roma. Muscoli e centimetri che potrebbero tornare utili nell’attacco di Conte?

YACINE BRAHIMI – Protagonista di una stagione di alto livello con la maglia del Porto, collezionati 10 gol e 4 assist in 32 presenze, Yacine Brahimi non ha trovato una soluzione che mettesse d’accordo sia lui che il club portoghese per un’eventuale rinnovo contrattuale. Il suo futuro è ancora un mistero, ma è un profilo che piace a diversi club europei. Pare sia stato offerto all’Inter da alcuni intermediari già a stagione in corso, ma che da Corso Vittorio Emanuele non ci siano state risposte di grande entusiasmo. Viste le importanti manovre di mercato interiste sulle fasce, ultima il rinnovo di Matteo Politano, il nome dell’algerino sarebbe passato in secondo piano. Una buona alternativa, dunque, che il club valuterà qualora sfumassero gli obiettivi in prima linea. Ma a quel punto Brahimi potrebbe già essersi accasato in Inghilterra o in Turchia. O a Milano, sì: ma sponda rossonera.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Pisacane (ag. D’Ambrosio): “Danilo ha sempre voluto rimanere all’Inter. Conte? E’ un grandissimo allenatore”

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy