Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

L’identikit di Carlos Alcaraz, il gioiellino che ha stregato mezza Europa

L’identikit di Carlos Alcaraz, il gioiellino che ha stregato mezza Europa - immagine 1

Centrocampista o attaccante?

Pietro Magnani

Il nome nuovo per il centrocampo e l'attacco dell'Inter è quello di Carlos Alcaraz, giovanissimo gioiello argentino del Racing Avellaneda. Il "nuovo Lautaro" secondo alcuni, una seconda punta dal passo veloce e letale al tiro. Se non fosse però che, almeno nei primi passi della carriera, Alcaraz non ha mai giocato in attacco, ma principalmente da centrocampista centrale o trequartista. Le caratteristiche per fare bene in attacco però ci sono, anche se il ragazzo deve smussare il carattere: 7 gialli in 18 partite sono davvero troppi per un calciatore offensivo.

A balzare all'occhio però nei numeri del giovane gioiellino del Racing sono la tenacia e la grinta che mette in campo, pur non avendo mezzi tecnici straordinari. Il ragazzo infatti primeggia nei duelli aerei, nonostante sia alto "solo" 183 centimetri, ed ha grande corsa, che sfrutta per pressare ed aiutare i compagni in fase di non possesso. Dotato di un tiro secco e preciso, ha i piedi per fare grandi cose, ma è ancora solo un "prototipo" di grande giocatore. Probabile quindi che le big d'Europa non scatenino subito un'asta, ma lo lascino maturare ancora qualche mese per monitorare i suoi progressi.

PRESENZE: 18

MINUTI GIOCATI: 1117

GOAL FATTI: 5

ASSIST: 2

CARTELLINI: 7 (GIALLI)

TIRI A PARTITA: 2,1

TIRI NELLO SPECCHIO A PARTITA: 0,8

TOCCHI A PARTITA: 44,1

PASSAGGI CHIAVE A PARTITA: 0,9

PRECISIONE PASSAGGI: 82%

DRIBBLING RIUSCITI A PARTITA: 50%

TACKLE A PARTITA: 1,2

DUELLI AEREI VINTI: 64%

PALLONI PERSI: 10,5

FALLI SUBITI A PARTITA: 1,4

L’identikit di Carlos Alcaraz, il gioiellino che ha stregato mezza Europa- immagine 2

 

 

tutte le notizie di