Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato inter

GdS – Inter, nessun controriscatto per Dimarco: il suo futuro è nelle mani del Verona

Federico Dimarco, Getty Images

Il difensore potrebbe far comodo nel caso in cui rientrasse in maglia nerazzurra

Antonio Siragusano

Bisognava solamente aspettare che il talento di Federico Dimarco sbocciasse dopo tanti anni di gavetta e le grandi aspettative che sin dalle giovanili erano state riposte in lui. Questa stagione, la seconda al servizio di Ivan Juric, ha però evidenziato che il terzino in prestito dall'Inter ha evidenziato una grande evoluzione tattica che gli consente oggi di poter svolgere almeno tre diversi ruoli con ottimi risultati in una squadra. Innanzitutto sulla corsia di sinistra, dove può agire sia da terzino in una difesa a 4 che da laterale in un centrocampo a 5. Ma soprattutto è anche il possibile impiego nella linea dei tre difensori che ha sperimentato con successo in questa stagione.

 Federico Dimarco, Getty Images

"I numeri stagionali sono poi ampiamente dalla sua parte, perché in 21 apparizioni collezionate in campionato ha totalizzato tre reti e 5 assist, un contributo in fase offensiva assolutamente lodevole. Ed è proprio per questo motivo che l'Inter, che tutt'ora ne detiene il cartellino, sarebbe pure disposta a concedergli una chance. Non fosse, però, che il club nerazzurro al momento della cessione a titolo temporaneo non ha inserito nell'accordo col Verona alcun controriscatto. Per questo motivo, come scritto stamattina sulle ultime di calciomercato da La Gazzetta dello Sport, qualora il club veneto decidesse di esercitare il riscatto fissato a 10 milioni di euro l'Inter potrebbe perderlo per sempre. Va pure aggiunto che i rapporti tra i due club sono comunque ottimi e che, anche in assenza di un vero e proprio controriscatto, le parti non avrebbero alcun problema a trattare il riacquisto in assenza di proposte economiche superiori.