GdS – Inter, l’addio di Eriksen non è così scontato. Diverse ipotesi per il futuro, ma c’è un nodo fondamentale

Il danese ha le valige pronte ormai da settimane e le pretendenti non mancano

di Andrea Pennacchi
calciomercato inter eriksen

Il mercato dell’Inter è iniziato già da diversi giorni. Dall’incontro tra Antonio Conte e la dirigenza è emersa la linea comune di un mercato a costo zero, ossia autofinanziato delle cessioni. Oltre a quella di Nainggolan, ritornato al Cagliari in prestito secco, su tutte c’è la questione Eriksen a tenere banco. Il danese è ormai sulla lista dei partenti e per il suo futuro ci sono diverse ipotesi. Il Psg al momento resta la pista più calda per il numero 24 nerazzurro, soprattutto con Pochettino, suo ex allenatore, in panchina. Anche il Valencia, però, sarebbe piombato su di lui nelle ultime ore, cercando di battere la con concorrenza.

Eriksen Inter
Christian Eriksen, Getty Images

Tuttavia, come riporta La Gazzetta dello Sport, l’addio del danese non è un’ipotesi così scontata. C’è infatti il nodo ingaggio che non è da sottovalutare: Eriksen percepisce 7,5 milioni di euro netti a stagione, bonus esclusi. Cifre molto elevate che non rendono affatto facile una ipotetica operazione in uscita. Soprattutto se, come nel caso della pista spagnola. l’Inter dovesse accollarsi parte dello stipendio per cedere il calciatore solamente in prestito. Sono ore di riflessione in casa nerazzurra e il futuro del danese rimane un tabù.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy