TS – Esperienza e colpi low cost: la strategia dell’Inter per rinforzarsi sul mercato. Chi entra e chi esce

TS – Esperienza e colpi low cost: la strategia dell’Inter per rinforzarsi sul mercato. Chi entra e chi esce

Il sogno dei nerazzurri rimane sempre quello di N’Golo Kanté

di Lorenzo Della Savia

La sbornia di Lionel Messi è finita (o, almeno, così pare), e per l’Inter si torna a parlare di un mercato di austerità: ne scriveva, ieri, anche Il Sole 24 Ore, e il concetto è più o meno riproposto oggi da Tuttosport, che spiega la linea che l’Inter, di qui sino alla fine del calciomercato, adotterà per puntellare la propria rosa. Sfoltire e sostituire, questo è il mantra: e infatti, il gioco delle coppie è già cominciato, e potrebbe presto completarsi con nomi nuovi per i quali la dirigenza nerazzurra proverà a muoversi nei prossimi giorni. Il quotidiano torinese ne individua quattro, delle coppie che c’interessano: e per ognuna c’è un calciatore entrante e uno uscente: dove quello entrante, di norma, va a migliorare il vuoto lasciato da quello uscente. Vediamole.

Il primo accostamento è quello che vede Victor Moses (non riscattato dall’Inter e tornato alla casa madre Chelsea) rimpiazzato da Achraf Hakimi: forse il vero colpo top del mercato dell’Inter, l’esterno acquistato per 40 milioni più bonus dal Real Madrid. La lista prosegue con Aleksandar Kolarov, il difensore serbo che Tuttosport individua come rimpiazzo al fuoriuscito Cristiano Biraghi (anch’egli rientrato alla Fiorentina dopo il prestito all’Inter), anche se l’idea di Conte è farlo giocare – Kolarov – soprattutto come centrale nella linea a tre. Dopodiché, ci sono i colpi in attesa di sviluppi: c’è Arturo Vidal, che dal Barcellona – al contrario di Messi – potrebbe svincolarsi per davvero, per poi firmare con l’Inter (che lo insegue da oltre un anno) per sostituire lo svincolato Borja Valero. E infine, ci sarebbe Matteo Darmian: il quale per 2,5 milioni di libererebbe dal Parma e potrebbe andare a sostituire Kwadwo Asamoah che verrà ceduto.

Tuttosport propone queste coppie, e dopodiché è chiaro: in lizza per un possibile approdo all’Inter ci sarebbe anche un certo N’Golo Kanté, freccia del Chelsea, che nel centrocampo nerazzurro potrebbe andare a sostituire un certo Marcelo Brozovic, che di recente ha tranquillizzato i tifosi – via social – circa la propria permanenza in nerazzurro ma che l’Inter potrebbe sacrificare, anche in considerazione di alcuni episodi extra-campo, riguardanti il calciatore, che hanno fatto più discutere delle prestazioni in campo. Il problema di Kanté, ecco, è che costa un tantino di più: 50 milioni di euro, senza considerare l’ingaggio. Un problema, appunto, se è vero – come è vero – che oggi, per l’Inter, la parola d’ordine è austerity.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy