Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

TS – Inter pazza di Raspadori: Marotta studia il piano per blindarlo

Raspadori (@Getty Images)

I nerazzurri fanno sul serio

Pietro Magnani

Giacomo Raspadori è sicuramente una delle promesse migliori del calcio italiano. Il giovane attaccante del Sassuolo infatti, messosi in luce anche in Nazionale, ha tutte le carte in regola per diventare il futuro della Serie A. Veloce, tecnico, grintoso e letale, Raspadori è già un calciatore completo, pur avendo ancora ampi margini di miglioramento (ha solo 21 anni). L'Inter gli ha già messo gli occhi addosso da tempo e, come riportato da Tuttosport, Beppe Marotta sta già valutando come muoversi per regalarlo a Simone Inzaghi.

Il dirigente nerazzurro infatti aveva già sondato il terreno in questa sessione di mercato con l'amministratore delegato del Sassuolo, Carnevali. Nonostante il rapporto di amicizia tra i due però, era arrivato il rifiuto ad intavolare una trattativa. Nel percorso di crescita di Raspadori era infatti previsto almeno un altro anno in Emilia. I nerazzurri, certi di essere in una posizione privilegiata, sia con la società che con il calciatore, dichiarato tifoso dell'Inter, si erano quindi costretti a pazientare.

 Giuseppe Marotta (@Getty Images)

Le prestazioni del ragazzo però starebbero spingendo Marotta a forzare i tempi per evitare spiacevoli sorprese. L'eventuale esplosione definitiva di Raspadori in questa stagione infatti rischierebbe di scatenare un'asta multimilionaria che l'Inter, al momento, potrebbe non riuscire a sostenere. Ecco perché la società vuole forzare la mano e blindare l'operazione, già ben indirizzata, a gennaio.

Marotta con ogni probabilità acquisterà Raspadori nella prima finestra disponibile, lasciandolo però, come promesso a Carnevali, in prestito al Sassuolo fino al termine della stagione. Dal prossimo anno poi il giovane attaccante prenderebbe poi all'Inter il posto di Alexis Sanchez, potendo permettersi il lusso di crescere sotto l'ala protettiva di un campione come Edin Dzeko, prima di soppiantarlo definitivamente. Gli ottimi rapporti tra i dirigenti e con Tinti, agente del calciatore e di Simone Inzaghi, oltre alla fede nerazzurra di Raspadori, fanno ben sperare per una fumata bianca rapida.

Insomma, il piano di Marotta sembra ben delineato e senza falle: riuscirà Don Beppe a piazzare un altro grande colpo a costi contenuti e a far felici, ancora una volta, i tifosi?

tutte le notizie di