Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Mercato – Inter a caccia di nuovi talenti: chi sono le tre stelline nel mirino dei dirigenti

Julian Alvarez (@Getty Images)

La dirigenza nerazzurra guarda al futuro nonostante le numerose difficoltà

Antonio Siragusano

Nonostante il grande fermento per dei rinnovi da portare a termine e di vitale importanza, in casa Inter c'è spazio per pensare anche al futuro. Dopo aver blindato Lautaro Martinez nella giornata di ieri con rinnovo di cinque anni, toccherà successivamente a Nicolò Barella e probabilmente anche a Marcelo Brozovic, sebbene le tante incognite intorno alla volontà dell'entourage del centrocampista croato. Ad ogni modo, anche in una giornata caotica come quella di ieri, la società interista ha avuto modo di sondare il terreno con Karim Adeyemi, centravanti classe 2002 del Salisburgo che sta incantando a suon di gol.

 Karim Adeyemi (@Getty Images)

Presso la sede di Viale della Liberazione, come riferito da calciomercato.com, l'Inter ha avuto modo di conoscere e scambiare quattro chiacchiere con l'agente dell'attaccante, Solomon Thomas. Un incontro più che altro conoscitivo per conosce la volontà del ragazzo, dal momento che altri grandi club come Bayern Monaco o Paris Saint Germain si sono già fatti avanti con il Salisburgo. Ancor più verde il classe 2004 Andreas Schjelderup, paragonato a Damsgaard per caratteristiche tecniche e appartenente alla nuova generazione di talenti norvegesi. Anche il centrocampista del Nordsjælland ha diversi estimatori sparsi nei migliori campionati d'Europa, ma per via della giovane età e della pochissima esperienza ha ancora tutto da dimostrare.

Chi invece ha superato nelle ultime settimane degli step ad alto coefficiente e con grandi risultati è Julian Alvarez, attaccante del 2000 ancora poco conosciuto in Europa ma che in Argentina sta facendo registrare numeri da giovane campione. Basti pensare che nelle 14 presenze con il River Plate ha messo a segno 11 reti, di cui una doppietta lo scorso 3 ottobre nel SuperClasico contro il Boca Juniors, e una tripletta appena due settimane dopo contro il San Lorenzo. Insomma, di personalità in questo caso se ne trova da vendere e, stando alle informazioni circolate sul quotidiano argentino Olé, la presenza di Javier Zanetti potrebbe essere un grande stimolo per il ragazzo qualora l'Inter decidesse di fare sul serio.