Mercato – Inter, il punto sulle cessioni a centrocampo: solo Barella e Sensi riconfermati

Mercato – Inter, il punto sulle cessioni a centrocampo: solo Barella e Sensi riconfermati

Solamente tramite i sacrifici economici sarà possibile arrivare a Kanté

di Antonio Siragusano

A partire da ieri, giornata in cui è il gruppo dell’Inter è tornato al gran completo con i rientri dei nazionali, Antonio Conte si ritrova nelle proprie mani un reparto di centrocampo che necessariamente dovrà essere sfoltito per consentire l’arrivo del grande sogno N’Golo Kanté. Come scritto questa mattina da Tuttosport, attualmente sono 8 i centrocampisti presenti nell’organico, più Joao Mario che nel frattempo ha chiesto alla società di poter non tornare ad allenarsi in quanto fuori da ogni progetto sportivo.

Tra questi, gli unici due intoccabili sono per il momento solo Nicolò Barella e Stefano Sensi, entrambi andati a segno negli ultimi impegni della Nazionale Italiana. In uscita, invece, a guidare la fila c’è innanzitutto Matias Vecino che per via dell’infortunio sta riscontrando difficoltà a trovare club interessati. Offerte che tardano ad arrivare anche per Roberto Gagliardini, altro calciatore non considerato indispensabile.

Poi, si arriva ai pezzi pregiati come Brozovic ed Eriksen. Il danese non è sul mercato, ma potrebbe partire a fronte di un’offerta da 50 milioni di euro in su. Il croato è valutato sui 40-50 milioni e piace soprattutto al Bayern Monaco: dalla sua cessione arriverebbero i soldi per puntare Kanté. Sembra avere mercato anche Joao Mario che piace al Benfica e ad un paio di club spagnoli, mentre nella giornata di ieri Giulini ha chiuso ad un ritorno di Nainggolan al Cagliari, visto che l’Inter chiede 15 milioni per la cessione a titolo definitivo. Ultimo della lista Agoumé, che partirà in prestito con ogni probabilità.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy