Zanetti: “Lautaro? Ho fatto bene a fidarmi di Milito. Messi? Non avevamo possibilità”

Zanetti: “Lautaro? Ho fatto bene a fidarmi di Milito. Messi? Non avevamo possibilità”

Il vice presidente dell’Inter blinda il Toro Martinez

di Antonio Siragusano

Nuova intervista rilasciata ai media argentini per Javier Zanetti, intervenuto ai microfoni di FOX Sports Radio. Anche stavolta il vice presidente dell’Inter ha spiegato che Lautaro Martinez è considerato dall’Inter assolutamente incedibile e che solo tramite il pagamento della clausola rescissoria sarebbe stato possibile acquistarlo. Sul sogno Leo Messi, invece, l’ex capitano nerazzurro ha spiegato dell’impossibilità di poter condurre un’operazione con cifre così alte. Le sue parole:

MESSI – “Non avevamo questa possibilità. Con tutto quello che è successo con la pandemia, molti club e non solo l’Inter ne sono rimasti colpiti. Per comprare dobbiamo vendere. Messi significa molto per il Barcellona e il Barcellona significa molto per Messi. Era importante per entrambi che rimanesse”. 

LAUTARO – “Quando ci sono calciatori di questo livello e con questa età come Lautaro, ci sono molti club che lo vorrebbero. Però lui sa che qui si trova in un grande club. Per adesso, Lautaro fa parte del presente e del futuro della società. Credo che ci sia rispetto da parte di altre squadre. Ci sono giocatori che hanno una clausola e se un club la paga rimane poco da fare. Ma io vedo che Lautaro è felice di stare all’Inter. Con il solo talento non si va avanti. Quando uno scommette in un calciatore giovane come Lautaro ci sono tanti fattori che influiscono. Aver parlato con Diego Milito, che per me è come un fratello, mi ha aiutato molto. Il modo in cui si destreggia con i media e l’autocritica che fa, è da apprezzare. Sono felice di vedere come Lautaro si muove dentro e fuori dal campo”.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy