Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Mercato – Inzaghi spinge per Truffert, primi contatti con il Rennes

Mercato – Inzaghi spinge per Truffert, primi contatti con il Rennes - immagine 1
Il tecnico nerazzurro ha fatto la sua scelta

Pietro Magnani

L'Inter, dopo un'infinità di nomi accostati ai nerazzurri per la fascia sinistra, sembra finalmente avere scelto con decisione su chi puntare. Il prescelto, secondo La Gazzetta dello Sport, sarebbe Adrien Truffert, estroso laterale in forza al Rennes.

Mercato – Inzaghi spinge per Truffert, primi contatti con il Rennes- immagine 2

A spingere forte per il 21 enne francese sarebbe lo stesso Inzaghi, rimasto stregato dai video in cui lo ha visionato in azione. Per questo l'Inter sembra pronta a fare i primi passi diretti per portarlo a Milano. In settimana dovrebbe esserci il primo contatto telefonico con il club francese per capire i margini di manovra. I tasselli che si devono incastrare sono però diversi. In primis i francesi non devono sparare cifre clamorose. La valutazione potrebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni, non di più. In secondo luogo devono mostrarsi piuttosto elastici sulla formula, visto che probabilmente l'Inter potrà offrire solo un prestito con diritto od obbligo di riscatto. Infine i nerazzurri, qualora incassassero un'apertura a determinate condizioni, dovranno prima piazzare Gosens, che sembra ormai essersi convinto di dover cercare fortuna altrove.

Se tutto dovesse incastrarsi come sperano in casa nerazzurra, allora il matrimonio potrebbe avere un lieto fine anche in tempi molto brevi.

Mercato – Inzaghi spinge per Truffert, primi contatti con il Rennes- immagine 3

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Truffert è sicuramente un profilo dagli enormi margini di crescita. Negli ultimi anni la Francia ha sfornato grandi terzini sinistri e lui sembra aver tutto per essere una versione più tecnica e meno esuberante di Theo Hernandez. Tuttavia sacrificare Gosens per il giovane francese rischia di essere in qualche modo un azzardo, specie viste le poche finanze del club. In primis perché, PSG a parte, il livello della Ligue 1, come dimostrato a suo tempo da Dalbert, non è molto probante. In secondo luogo Truffert inevitabilmente dovrebbe adattarsi al tatticismo del campionato italiano, e dovrebbe farlo senza partire da titolare. Trovarsi in una nuova realtà a dover sfruttare ogni minuto in campo per farsi notare non è mai semplice, men che meno a 21 anni.

Ecco perché qualche piccola perplessità, al di là della grande qualità dimostrata finora, rimane. La speranza, qualora l'operazione vada in porto, è che Truffert si riveli veramente un fuoriclasse. Altrimenti rischia di faticare ad emergere subito all'Inter. E come dimostrato dal caso Gosens, la pazienza in casa nerazzurra è un lusso che non ci si può concedere.

 

tutte le notizie di