Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Mercato – Il Bayern Leverkusen piomba su Gosens: l’Inter valuta la cessione?

Mercato – Il Bayern Leverkusen piomba su Gosens: l’Inter valuta la cessione? - immagine 1
I nerazzurri declineranno la possibile offerta?

Pietro Magnani

Mancano poche ore alla chiusura del mercato e, nonostante l'Inter dovrebbe rimanere quella che conosciamo, potrebbe sbucare qualche sorpresa dell'ultimo minuto in uscita.

Secondo Gianluca Longari di SportItalia infatti, il Bayer Leverkusen avrebbe chiesto all'Inter informazioni su Robin Gosens. Ora resta da capire cosa vorranno fare in merito i nerazzurri, visto anche il poco tempo rimasto a disposizione. Secondo Sky Sport l'offerta sarebbe un prestito oneroso di 2 milioni con obbligo di riscatto fissato a 28 milioni. Intanto questa sera a sinistra potrebbe partire titolare Darmian... indizio di mercato?

Secondo Fabrizio Romanoinvece nell'avvio di trattativa portato avanti oggi tra Inter e Bayer, si sarebbe parlato anche di Bakker, terzino sinistro in forza ai tedeschi. Un profilo giovane, ma che finora ha resto molto al di sotto delle aspettative.

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Per quanto sia possibile che il club tedesco abbia fatto un sondaggio per Gosens, è improbabile che l'Inter se ne privi. In primis perché c'è fiducia nel ragazzo. Certamente finora ha deluso, ma ha bisogno di tempo per ritrovare fiducia. Senza contare che bisogna mettere in chiaro una cosa: Gosens NON è Perisic. Sono due calciatori molto diversi e che, naturalmente, portano cose differenti in una squadra. Cedere ora il tedesco per ragioni tecniche sarebbe una pessima trovata. Diverso invece se il discorso fosse legato a ragioni economiche e di sostenibilità. Senza alternative valide comunque è difficile che l'Inter decida di privarsi di quello che, a conti fatti, è il titolare sulla fascia sinistra. Tuttavia mai dire mai: l'Inter è in gravi difficoltà economiche. Certo che non rinnovare Perisic perché si ha Gosens e poi cederlo a un giorno dalla fine del mercato non sarebbe una grande pubblicità...

tutte le notizie di