Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

PAREDES INTER MERCATO

Mercato – Perché Paredes sarebbe il colpo perfetto per l’Inter

Leandro Paredes (@Getty Images)

L'analisi del centrocampista argentino

Alessio Murgida

L'Inter sembra aver rimesso gli occhi su Leandro Paredes, vecchio pallino del club nerazzurro. Il centrocampista del PSG ha un contratto in scadenza nel 2023 e, secondo La Gazzetta dello Sport, l'Inter potrebbe portare a casa Paredes per una cifra intorno ai 10/15 milioni di euro. Ma i "vantaggi" economici non finisco qui: l'argentino infatti percepisce un ingaggio da 6,5 milioni di euro netti e, grazie al Decreto Crescita, l'Inter potrebbe sfruttare diverse agevolazioni fiscali riuscendo a garantire a Paredes un accordo più lungo (magari da 4 anni) da circa 5 milioni di euro a stagione.

Elencati i pro dal punto di vista economico, in questo articolo andremo ad analizzare e a capire perché Paredes sarebbe un colpo perfetto per l'Inter, anche in ottica di vice-Brozovic.

Leandro Paredes - L'identikit

 Leandro Paredes (@Getty Images)

Partiamo da un brevissimo identikit di Leandro Paredes. Classe 1994, il centrocampista cresce nel Boca Juniors fino a quando la Roma, nel 2014, non lo preleva grazie anche il fiuto del d.s. Walter Sabatini. Continua la crescita tra Chievo ed Empoli prima di tornare nella squadra giallorossa dove non smette di stupire. Arriva così lo Zenit (che lo acquista per 23 milioni di euro) e successivamente il PSG, nel 2019, decide di puntarci e di investire ben 40 milioni di euro.

Con il club parigino, fino ad oggi, Paredes ha collezionato 113 presenze di cui 21 in Champions League.

 Leandro Paredes, Getty Images

Leandro Paredes è anche un punto fermo della Nazionale argentina: dall'esordio nel 2017, può vantare 44 presenze con la maglia dell'Albiceleste e una Copa America vinta da elemento centrale nello schieramento del C.T. Scaloni.

Leandro Paredes - Le caratteristiche

 Leandro Paredes (@Getty Images)

In carriera Paredes ha giocato prevalentemente come mediano regista, posizione coperta anche in Nazionale argentina. Ma Paredes non è da ridurre soltanto a regista perché anche da interno di centrocampo ha dimostrato diverse cose buone.

Paredes ha infatti occupato la posizione di centrocampista di destra per ben 44 volte in carriera, e anche in partite molto importanti. Basti pensare alla finale di Champions League contro il Bayern Monaco oppure ad altri impegni europei come contro il Manchester United .

É un giocatore quindi versatile, di estrema qualità e che - in media quest'anno - ha toccato 102 palloni a partita. Addirittura più di Brozovic che ne ha toccati circa 90 in media. E ora parleremo proprio del confronto con il croato, per capire se Paredes possa avere le carte in regola per fargli da vice.

Paredes e Brozovic - Il confronto

 Brozovic (@Getty Images)

Per fare un miglior confronto possibile tra i due, abbiamo realizzato un grafico partendo dalle statistiche in cui Marcelo Brozovic spicca rispetto allo scenario europeo, ovvero:

- Passaggi tentati

- La distanza dei passaggi progressivi (in avanti)

- Percentuale di passaggi corti completati

- Percentuale di passaggi medi completati

- Il numero di passaggi progressivi (in avanti)

- Passaggi ricevuti

 

Il numero, assegnato ad ogni voce statistica, rappresenta la percentuale di centrocampisti (nei top-5 campionati europei) che registrano dati peggiori di Brozovic.

Per quanto riguarda l'aspetto dei passaggi, Paredes e Brozovic hanno dati pressoché identici. L'argentino pecca nei recuperi, rispetto a Brozovic, ma registra dati decisamente migliori per quanto riguarda: dribbling completati e tackle vinti. Questo ci capire come Paredes abbia qualità per fare da regista ma dimostra anche una fisicità e un'abilità nel uno contro uno migliore rispetto a Brozovic. Da qui, appunto, la duttilità di Paredes.

 Heatmap di Paredes quest'anno in Ligue 1 (via Sofascore)
 Heatmap di Brozovic quest'anno in Serie A (via Sofascore)

Sì perché l'arrivo dell'argentino aprirebbe mille opzioni in più all'Inter. Paredes, abbiamo visto, sarebbe in grado di sostituire Brozovic così come coprire la posizione di interno di centrocampo. Non solo, l'Inter potrebbe avere l'opportunità di giocare con un doppio regista.

 Leandro Paredes (@Getty Images)

In questa stagione, Calhanoglu e Barella (per quanto forti) hanno dimostrato di non riuscire a svolgere quel compito tattico. Paredes, invece, lo sa fare e anche molto bene: praticamente al livello di Brozovic.

Ecco perché, per un cifra minore di 15 milioni di euro e con un ingaggio nelle corde della società nerazzurra, Paredes sarebbe decisamente un colpo perfetto per la mediana dell'Inter.