INDISCREZIONE PI – Milinkovic-Savic? Inter vigile, ma Lotito spara alto: la situazione

INDISCREZIONE PI – Milinkovic-Savic? Inter vigile, ma Lotito spara alto: la situazione

La possibile trattativa con i biancocelesti parte in salita: niente sconti, nonostante l’ultima stagione non brillante del serbo

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

In attesa dell’ufficialità di Lukaku, l’Inter si studia già le prossime mosse in vista dell’ultima fase di questa sessione di calciomercato. Il primo tassello per il reparto avanzato è arrivato, ora la priorità di Marotta ed Ausilio sarà quella di chiudere il più presto possibile anche l’affare Dzeko, oltre che quella di vendere i non pochi esuberi presenti in rosa.

Anche se gran parte del “tesoretto” a disposizione per l’estate è già stato investito, con i colpi Barella ed appunto Lukaku come investimenti di spicco, non è ancora da escludere che ci possano essere sorprese da qui alla fine del mercato, oltre a qualche ritocco già in preventivo.

In particolare, non è mai calata l’allerta a centrocampo: Nainggolan è partito ed i vari Joao Mario, Borja Valero, Perisic, Politano e Gagliardini a più riprese sono stati accostati ad altre squadre. Chiaramente ogni cessione deve essere rimpiazzata, anche nell’ottica di avere un reparto completo numericamente, visto e considerato che la mediana di Conte prevede l’utilizzo di 5 elementi a partita, considerando sia i centrocampisti “puri” che gli esterni.

In questo senso non è mai tramontata l’ipotesi Vidal: il cileno è in uscita dal Barcellona e, tecnicamente, rappresenterebbe il rinforzo ideale per l’idea di squadra di Conte. Attenzione però anche alla situazione di Milinkovic-Savic: non è un segreto che possa lasciare la Lazio, ma nemmeno lo è il fatto che trattare con Lotito non sia la cosa più semplice del mondo.

Secondo quanto raccolto dalla redazione di Passioneinter.com però il prezzo, per quanto le sue prestazioni nella passata stagione non siano sempre state all’altezza, non è al momento calato più di tanto: se lo scorso anno servivano più di 100 milioni per prelevarlo dalla Capitale, oggi non si può pensare di portarlo via con meno di 80-90 milioni. L’Inter a queste cifre non può e non vuole trattare, ma non è da escludere che possa essere formalizzata, a fronte appunto di diverse cessioni, un’offerta alla Lazio, magari abbassando la cifra cash con l’inserimento di contropartite tecniche gradite a Simone Inzaghi. Su tutti, Gagliardini e Politano potrebbero fare al caso e sono entrambi apprezzati dall’allenatore biancoceleste. L’impressione è che se ne possa riparlare più avanti, a fine mercato, sempre che nel frattempo le concorrenti europee non abbiano già affondato il colpo accontentando le alte richieste di Lotito.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.400 interisti!

Mercato – Incontro in corso tra la Roma e l’intermediario di Dzeko: si cerca di sbloccare l’affare

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy