inter news

Accadde Oggi – 6 dicembre 2008: Lazio-Inter 0-3, Ibrahimovic in stato di grazia regala perle all’Olimpico. E quel colpo dello scorpione…

L’asso svedese, oltre a mettere a segno la terza rete nerazzurra, produrrà l’azione più bella della gara con una spettacolare giocata acrobatica

Andrea Ilari

"Parlare di una singola giocata, che tra l'altro non ha condotto neanche alla realizzazione di un gol, in una partita terminata 3 a 0 in trasferta, potrebbe sembrare paradossale. Nel caso di Lazio-Inter del 6 dicembre 2008 però, l'invenzione avvenuta al 26esimo del primo tempo da parte di Zlatan Ibrahimovic, può sicuramente essere definita l'azione più bella del match. Una gara che ha visto l'Inter di José Mourinho dominare sin dai minuti iniziali, e mai in discussione.

"Già al secondo minuto infatti, i nerazzurri passano in vantaggio grazie a Walter Samuel. Preciso cross dalla sinistra  di Muntari e difensore argentino che impatta perfettamente di testa trafiggendo un immobile Carrizo. Ma la partita, come detto, sarà anche ricordata per quanto sarebbe avvenuto una ventina di minuti dopo: il magnifico colpo dello scorpione di Zlatan Ibrahimovic. Su servizio di Maicon, lo svedese riesce infatti a coordinarsi magistralmente e a servire di tacco in profondità nello spazio Dejan Stankovic. Una giocata da applausi.

"Lazio-Inter sarebbe poi stata chiusa definitivamente prima da un’autorete del difensore biancoceleste Diakité (48’ pt), intervenuto goffamente sul cross di Maicon – smarcato nello spazio da un’altra grande assistenza di Ibrahimovic – e poi ancora dalla spizzata del fuoriclasse (10’ st) svedese su punizione di Cambiasso. La ciliegina sulla torta di una prestazione stupenda, dell’Inter tutta e di Ibrahimovic. I nerazzurri, avrebbero poi vinto il campionato di Serie A, costruendo le fondamenta per la stagione successiva. Quella del trionfo.