Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

ATALANTA INTER PAGELLE

Atalanta-Inter, le PAGELLE: Brozovic spento, Handanovic miracoloso

Handanovic

I voti dei giocatori nerazzurri in Atalanta-Inter

Pietro Magnani

HANDANOVIC 8,5 - Mai veramente chiamato in causa in avvio, attento sulla prima fiammata di Pessina. Nel secondo tempo decisivo da due passi in uscita su Pessina lanciato a tu per tu. Intervento salva risultato.

D'AMBROSIO 6 - Fa subito vedere il vecchio smalto da terzino di spinta, sprintando sulla fascia e regalando un palla invitante a Sanchez che viene però anticipato all'ultimo secondo. Chiude alla grande due volte Muriel lanciato verso Handanovic. Cerca il goal nella ripresa senza fortuna, mezzo voto in meno per l'imprecisione: a un minuto dal termine si divora l'1 a 0 da pochi passi.

SKRINIAR 6,5 - Nel ruolo di perno centrale, non propriamente suo, regge bene l'urto della prima parte di partita e collabora bene con Bastoni per arginare le offensive a inizio secondo tempo.

BASTONI 6 - Scivola un paio di volte e rischia di lanciare a rete gli attaccanti dell'Atalanta, appare a volte quasi troppo sicuro dei propri mezzi tecnici. In difficoltà quando i brevilinei della Dea bazzicano dalle sue parti, meglio in fase offensiva, dove fa ammonire De Roon. Nella ripresa chiude alla grande un'azione pericolosissima ma poi, esausto regala a Muriel la palla dell'1 a 0 salvata da un miracolo di Handanovic. (DE VRIJ s.v.)

DARMIAN 6 - Come Perisic non riesce a spingere in avvio di gara, rimane ligio al dovere e quasi sempre ancorato alla difesa. L'unica volta che si sgancia, a porta vuota viene clamorosamente anticipato da Pezzella a botta sicura: sfortunato. (DUMFRIES 6,5 - Parte a mille e mette due palloni invitanti, uno perfetto e sprecato da Dzeko)

BARELLA 7 - Come i 2 compagni di reparto va un po' in affanno sugli attacchi asfissianti avversari, decisivo poi con una bella chiusura su Muriel. Sale col passare dei minuti e pressa come un forsennato, unico nerazzurro che non sembra soffrire particolarmente il dispendio di energia di mercoledì. Sale in cattedra anche tecnicamente e elargisce calcio nella seconda parte di gara, mettendo in porta a ripetizione gli imprecisi compagni.

BROZOVIC 5 - Pressato sempre da 2-3 giocatori dell'Atalanta è più in difficoltà del solito a tessere il gioco, perdendo anche un paio di palloni di troppo. In affanno sulla corsa avversaria, si prende anche un giallo. Nella ripresa non riesce ad emergere come al solito, anzi continua a sbagliare una quantità di palloni insolita per lui.

CALHANOGLU 5,5 - Stanco forse per i 120 minuti in supercoppa, aiuta meno di quanto potrebbe Brozovic, senza riuscire ad alleggerire la pressione del pressing sul croato. Dà una buona palla a Sanchez ma il cileno non la sfrutta. Anche sui calci d'angolo meno preciso del consueto, si prende un giallo sacrosanto per un brutto intervento. (VIDAL 5,5 - Entra per metterci il carattere e provare a vincere la gara di forza. Prova il tiro della vittoria, ma Musso è bravo a salvare, ma poi come al solito si distrae e regala una palla clamorosamente pericolosa agli avversari)

PERISIC 6,5 - Il pressing forsennato in avvio di partita degli avversari lo mette in difficoltà, non ha la possibilità di sprintare come di consueto e non ha il passo di passo mostrato fin qui. Mezzo voto in più per la chiusura clamorosa nel secondo tempo da terzino di qualità eccelsa, salva il risultato quasi come la parata di Handanovic.

DZEKO 5 - Piuttosto evanescente in avvio, ha la palla relativamente facile di testa per l'1 a 0 ma la mette a lato da posizione molto favorevole. Sbaglia una gran quantità di sponde piuttosto semplici e non da lui e lanciato a rete in una buona azione calcia altissimo invece che servire Darmian. Nel secondo tempo migliora leggermente, sia nelle sponde che nei passaggi. Lancia a rete Darmian, ma Pezzella dice di no all'ultimo. Sbaglia clamorosamente però da due passi di testa il goal del vantaggio su appoggio al bacio di Dumfries. Ok la partita di sacrificio, ma se indossi la 9 devi segnare. (LAUTARO MARTINEZ s.v.)

SANCHEZ 5,5 - Retrocede moltissimo a centrocampo ad aiutare la squadra, ma non riesce mai ad innescare la luce. Lanciato a rete da Calhanoglu non riesce a angolare abbastanza e si fa parare un'occasionissima da Musso. Sale leggermente di tono nella ripresa senza però riuscire a graffiare: il leone questa volta rimane in gabbia. (CORREA 5,5 - Non riesce ad avere il guizzo che ci si aspetta da lui, fumoso ed evanescente come sempre dopo l'infortunio)

Atalanta-Inter, le PAGELLE:  Brozovic spento, Handanovic miracoloso- immagine 2

 

tutte le notizie di