Bellinazzo: “Sviluppo commerciale, stadio e ritorno sulla scena internazionale con un bilancio sano”

di

Marco Bellinazzo, giornalista de “Il Sole 24 Ore”, nel suo blog, ha parlato ancora una volta dell’operazione Thohir-Inter-Moratti conclusasi oggi dopo numerosi tentativi e situazioni di stallo, aggiungendo alcuni elementi sulla portata del passaggio dell’Inter alla cordata indonesiana. Ai Moratti dovrebbero andare circa 250 milioni, l’80% dei quali destinati a chiudere posizioni debitorie che attualmente fanno capo alla società (e che risultano garantite dall’attuale presidente). La quota del 30% che resterà alla famiglia Moratti potrà/dovrà (a seconda del verificarsi di alcune condizioni definite nei patti parasociali) essere ceduta nel giro di un biennio. L’assemblea del  28 ottobre, che dovrà approvare il bilancio 2013, stabilirà chi sarà il presidente della nuova Inter e e le modifiche alla governance societaria.

Particolare attenzione sarà data allo sviluppo commerciale del brand Inter in Asia e sul medio-lungo termine si penserà a costruire uno stadio di proprietà (Rho e San Donato le aree potenzialmente interessate).e si valuterà l’opportunità di un’eventuale quotazione. Naturalmente queste sono operazioni che dovranno partire da una base solida, con conti in ordine (il bilancio al 30 giugno 2013 dovrebbe chiudere con un rosso intorno agli 80 milioni, già ripianato da Moratti a giugno per far fronte agli obblighi civilistici di riduzione del capitale) e l’obiettivo sarà quello di tornare sul palcoscenico internazionale.

Si parla solo di Thohir ma i proprietari nerazzurri saranno tre:

Erick Thohir, leader del gruppo di investitori, è un imprenditore con base a Jakarta, Indonesia, ed è fondatore e presidente di Mahaka Group. Le sue principali aree di business sono media and entertainment, incluse televisioni, radio, media digitali e stampa. Erick è co-proprietario del D.C. United, la squadra di calcio della Major League Soccer statunitense ed è stato Vice Presidente del Comitato Olimpico Indonesiano, oltre che Capo Missione per i Giochi Olimpici del 2012.

Rosan Roeslani è un importante uomo d?affari indonesiano, e un investitore con focus su settori strategici inclusi quello bancario e finanziario, delle infrastrutture, immobiliare e turistico. È Vice Presidente del settore bancario e assicurativo della Camera di Commercio Indonesiana. Rosan Roeslani possiede una partecipazione nel club D.C. United insieme a Thohir.

Handy Soetedjo è un imprenditore indonesiano che lavora nel settore dell’energia e media. Mr. Soetedjo è partner di Erick Thohir nel Gruppo Mahaka e ha partecipato all’acquisizione della squadra di basket NBA Philadelphia 76ers.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy