Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Borussia Dortmund-Inter, Conte (Mediaset): “I calciatori stanno dando la vita. Dobbiamo lavorare per risolvere i problemi”

Il tecnico nerazzurro al termine del match contro il club tedesco ha espresso la sua sulla prestazione della squadra

Martina Napolano

"Antonio Conte, allenatore dell'Inter, al termine del match contro il Borussia Dortmund, è intervenuto ai microfoni di Mediaset. Il tecnico ha espresso il suo parere sulla prestazione della squadra dopo il 3-2, subito in rimonta, contro il club di Favre. Ecco le sue parole:

"ROSA LIMITATA - "Penso ci siano dei limiti per affrontare campionato e Champions a livello numerico. Alcuni devono giocare sempre tutte le partite e qualcosa paghi. Abbiamo fatto degli errori incredibili anche oggi, ma mi riesci difficile dire qualcosa ai calciatori perché tanti stanno giocando ininterrottamente. Io non voglio trovare alibi, sono incazzato nero. In questi momenti i più furbi vengono qui e fanno la bella faccia. A me da fastidio aver perso qui dopo un ottimo primo tempo come a Barcellona. Dopo queste delusioni viene cancellato tutto il lavoro".

"EMERGENZA - "Io non sto facendo nessuna richiesta al club, siamo questi e andremo in battaglia con questi e lotteremo. Più di questo non possiamo fare. Il club faccia le sue valutazioni perché sui giornali ci sono sempre nomi di mercato. Abbiamo sbagliato tutti ad iniziare la stagione. Anche gli altri perdono giocatori, noi siamo in emergenza con tre giocatori infortunati: Asamoah, D'Ambrosio e Gagliardini. Anche gli altri hanno infortuni e nessuno se ne accorge, noi invece ce ne accorgiamo".

"DELUSIONE - "Noi stiamo lavorando in maniera importante e per questo mi dà ancora più fastidio. Per me sono delusioni e ferite profonde, non so se gli altri sono abituati a questo tipo di rimonte. Bisogna accettarlo e affrontare un'annata dura e difficile a differenza di quello che leggo sui giornali. Dobbiamo migliorare tanto e mi metto dentro anche io nel gruppo dirigenziale".

"GRAZIE AI CALCIATORI - "Stiamo parlando di un gruppo di giocatori, tranne Godin, che non hanno vinto niente. Non hai giocatori di esperienza che gestiscono situazioni difficili. Non si può chiedere a nessuno. Io parlo di crescere tutti insieme e mi trovo con un'altra squadra e un'altra maturità. Diventa difficile perdere questo tipo di partite e noi l'abbiamo fatto sia qui che con il Barcellona. Ai calciatori dirò sempre grazie perché mi stanno dando l'anima e la vita e gli sto chiedendo fatiche da sopportare invece di farli riposare. Dobbiamo andare avanti, tranquilli e raso terra. Le vittorie e la posizione in campionato non devono inebriare i problemi che ci sono e dobbiamo lavorare insieme per risolverli"

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/pagelle-borussia-dortmund-inter/